blog canapa legale Cannabis Cbd Cannabis Legale fiori di canapa

Cannatonic, come coltivarla sia outdoor che indoor

Come coltivare cannatonic
  • Sale!
    CANNATONIC CBD

    CANNATONIC CBD CBDA < 33%

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 3.19|€ 13.00
    8.90319.00
    Svuota

SCOPRIAMO COME COLTIVARE LA CANNATONIC SIA INDOOR CHE OUTDOOR, QUALI SONO I TEMPI DI FIORITURA E QUALI SONO LE SUE CARATTERISTICHE

Come coltivare la Cannatonic indoor e outdoor? Onestamente è meglio affidarsi e chiedere consigli a qualcuno più esperto nel campo, poiché questa pianta può essere particolare su come viene conservata ed è soggetta a muffe e funghi. Per questo va coltivata al meglio in un ambiente controllato, dove possa essere mantenuta asciutta ed esposta alle giuste temperature, e con un adeguato flusso d’aria.

TEMPO DI FIORITURA INDOORS

Questa pianta, se coltivata in casa, può impiegare dalle 10 alle 11 settimane per fiorire e prepararsi per il raccolto. Ci si può aspettare che Cannatonic produca una media di circa 18 once di gemme fresche per metro quadrato piantato.

TEMPO DI FIORITURA OUTDOORS

Ci si può aspettare che Cannatonic coltivato all’aperto produca una media di circa 14 once per pianta. Questa varietà è solitamente pronta per essere raccolta intorno al mese di ottobre.

SCHEDA TECNICA CANNATONIC

ORIGINE MK Ultra miscelato con G13 Haze
EFFETTI rilassati – 10
sollevato – 6
felice – 5
focalizzato – 4
euforico – 4
REAZIONI AVVERSE (NEGATIVE) secchezza delle fauci – 10
occhi asciutti – 8
ansioso – 2
vertigini – 1
mal di testa – 1
FRAGRANZA agrumata, terrosa, acida, legnosa
SAPORI agrumato, pino, dolce, sapido, legnoso
Dolore MEDICO – 10
stress – 9
infiammazione – 7
mal di testa – 4
depressione – 4
TEMPO DI FIORITURA INDOORS 10-11 settimane
TEMPO DI FIORITURA ALL’APERTO Ottobre
ALTEZZA DELLA PIANTA Moderata
CONTENUTO DI THC% 7% -15%
CBD% 12%
INDICA / SATIVA% 50% / 50%
RESA INTERNA 18oz / m2
RESA ESTERNA 14oz / pianta
CLIMA Clima caldo e secco, al riparo dalla pioggia
LIVELLO DI CRESCITA medio
RESISTENZA ALLE MALATTIE incline a muffe e funghi

Qui un link alla Cannotic nel nostro Shop

Attenzione: questo articolo è stato realizzato a solo scopo informativo e non costituisce in alcun modo un incentivo al consumo. L’uso di droghe non è mai esente da rischi. Non ci consideriamo responsabili per l’uso che fate di queste informazioni. I nostri articoli hanno uno scopo puramente informativo, in Italia la coltivazione della cannabis a basso contenuto di THC è regolamentata dalla Legge 242 2016. Approfondimenti su cannabinoidi
blog canapa legale Cannabis Cbd Cannabis Legale fiori di canapa

CBD e test antidroga – Ti fa diventare positivo per la marijuana con thc alto?

cbd e test antidroga

Può il CBD dare un risultato positivo per la marijuana in un test antidroga? Cosa devi sapere su CBD e test antidroga

Molte persone presumono facilmente di conoscere tutto quello che c’è da sapere sulla cannabis. Tuttavia, un esame più attento spesso rivela che la maggioranza non conosce le differenze che esistono tra alcuni dei termini comuni nell’industria della cannabis. Ciò ha creato confusione intorno ad alcuni elementi dell’industria come la canapa e la marijuana. Allo stesso modo, non capiscono molto sulla natura illegale della cannabis e del CBD e su come si applica ai test antidroga. Continua a leggere mentre evidenziamo e facciamo luce su tutto ciò che devi sapere sul CBD e sui test antidroga.

Marijuana, Canapa e Cannabinoidi

La marijuana e la canapa provengono dallo stesso genere della pianta di cannabis con differenze in termini di specie. La marijuana è un prodotto di Cannabis Sativa e Indica mentre la canapa è derivata solo dalla Cannabis Sativa. La conoscenza di questa differenza è molto importante perché, agli occhi della legge, la canapa è legale mentre la marijuana è illegale. Sia la canapa che la marijuana contengono diversi cannabinoidi nelle loro matrici vegetali che promuovono la maggior parte dei loro effetti medici e ricreativi. La marijuana e la canapa contengono i principali composti fitochimici come cannabinoidi, terpeni e flavonoidi. Il principale cannabinoide nelle specie di piante di cannabis che spiega il loro effetto euforico è il THC. Questo effetto del THC è il motivo per cui la sua concentrazione è il principale fattore di differenziazione tra marijuana e canapa. La canapa è considerata legale se contiene meno o uguale allo 0,3% di THC mentre la marijuana contiene oltre il 5% di THC. Il THC è il motivo principale per cui la cannabis è classificata come droga narcotica di Tabella I e quindi è il composto cercato nella maggior parte dei test antidroga sulla cannabis.

Cannabidiolo (CBD)

Il CBD è il secondo cannabinoide più importante nella cannabis e, a differenza del THC, non ha effetti inebrianti. Il CBD è un cannabinoide speciale che favorisce la calma e il rilassamento senza il rischio di un effetto euforico. È stato anche studiato per essere utile in medicina nel trattamento di diversi tipi di disturbi. Le prime prove mostrano che il CBD è efficace nel promuovere sollievo dal dolore, ridurre l’infiammazione, l’ansia, il vomito, l’insonnia, la protezione dei nervi e altri tipi di disturbi. Ciò ha promosso la produzione di diversi prodotti CBD come olio, creme topiche, lozioni, cerotti transdermici e così via.

CBD e test antidroga

Poiché il CBD non ha effetti psicoattivi, non è il composto di interesse nei test antidroga sulla cannabis. Un test antidroga delle urine è il tipo comune di test antidroga utilizzato per sostanze come cannabis, cocaina, oppiacei, benzodiazepine e anfetamine. È un test immunologico e funziona rilevando la presenza di THC e dei suoi metaboliti. Tali test antidroga hanno livelli di concentrazione che fungono da soglie per determinare positivi o negativi. Se la concentrazione nel campione è superiore a quel livello dà un risultato negativo e dà un risultato positivo se è superiore a quel livello.

Nonostante il fatto che i test sulla cannabis non controllino il CBD, è ancora possibile che una persona che utilizza solo prodotti CBD fallisca un test antidroga. Questi test antidroga hanno una precisione inferiore rispetto ad altre tecniche di test come la gascromatografia e la cromatografia liquida ad alte prestazioni. Ciò significa che possono fornire risultati falsi positivi o falsi negativi che richiederanno un’analisi adeguata per l’interpretazione.

Un altro problema che può compromettere un utente di CBD quando si tratta di test antidroga è l’uso di CBD a spettro completo che è stato contaminato durante la produzione. Il CBD a spettro completo dovrebbe contenere meno dello 0,3% di THC, ma la contaminazione durante la produzione può dare un risultato con una concentrazione di THC più elevata. Ciò si traduce in un’etichettatura imprecisa poiché il consumatore ritiene che non vi siano rischi e tale persona può sottoporsi a un test antidroga e fallire. L’assenza di test di terze parti da parte dei produttori aumenta ulteriormente questo rischio.

SOMMARIO

Il CBD è molto sicuro e utile per numerosi motivi. A differenza del THC, non ha effetti psicoattivi ma offre lucidità mentale e relax. Sebbene i test antidroga non eseguano lo screening per il CBD, i consumatori di CBD hanno ancora un alto rischio di fallire i test antidroga. Questo rischio può essere eliminato se vengono utilizzati isolati di CBD, tuttavia, va notato che non hanno l’effetto entourage presente nel CBD a spettro completo. Per evitare problemi con i test antidroga, gli utenti dovrebbero assicurarsi di ottenere i loro prodotti da fonti affidabili e affidabili.

Fonte:

https://cannabis.net/blog/opinion/cbd-and-drug-testing-whats-the-deal-does-it-make-you-come-back-positive-for-weed

Attenzione: questo articolo è stato realizzato a solo scopo informativo e non costituisce in alcun modo un incentivo al consumo. L’uso di droghe non è mai esente da rischi. Non ci consideriamo responsabili per l’uso che fate di queste informazioni. I nostri articoli hanno uno scopo puramente informativo, in Italia la coltivazione della cannabis a basso contenuto di THC è regolamentata dalla Legge 242 2016. Approfondimenti su Cannabis
blog canapa legale Cannabis Cbd Cannabis Legale fiori di canapa

Mercato della Cannabis illegale – Quanto ne sai?

mercato nero marijuana

Quanto bene conosci il mercato illegale della cannabis? Fatti che gli imprenditori della cannabis dovrebbero conoscere sul mercato nero

Scopriamo quanto frutta la Marijuana nei paesi in cui è legale al mercato nero.

Uno dei principali effetti a catena che ci si aspettava sarebbe accaduto con la legalizzazione dell’uso ricreativo di marijuana in alcuni paesi è la riduzione dei mercati neri illegali. Sfortunatamente, finora non è stato così. Prima dell’apertura dei mercati legali, i mercati neri erano la principale fonte di cannabis per la maggior parte dei consumatori e lo sono ancora. La California, ad esempio, è uno stato con un mercato legale molto importante per la cannabis, ma il mercato illegale è ancora più grande. Sembra quasi che la legalizzazione della cannabis in alcuni mercati abbia contribuito a mostrare al governo quanto profondamente siano radicate le strutture del mercato nero o che la legalizzazione abbia diminuito il taboo della cannabis e l’uso sia aumentato anche perché c’è da considerare il fatto che il prezzo di quella illegale è sempre più basso di quello legale.

I mercati neri solo negli Stati Uniti hanno registrato vendite di erba illegale per 46,4 miliardi di dollari nel 2018

Quando si viene a sapere che l’industria della cannabis ha registrato vendite per 52,5 miliardi di dollari nel 2018, ci si aspetterebbe che una fetta ancora più grande della vendita avverrà attraverso canali legali. Sfortunatamente non è questo il caso dell’industria della cannabis. Una cifra esorbitante ovvero $ 46,4 miliardi dei $ 52,5 miliardi totali è andato nelle tasche dei mercati neri. Questo mostra il grado in cui questi mercati neri sono stabili.

L’erba del mercato nero domina negli stati in cui l’uso ricreativo è legalizzato

Alcuni stati hanno legalizzato solo l’uso di marijuana medica e quindi è comprensibile che gli utenti ricreativi ottengano la loro erba da fonti illegali. Sorprendentemente, questa stessa tendenza si verifica negli stati in cui anche l’uso ricreativo è legalizzato. Stati come la California e Washington hanno una forte presenza di mercati neri che sta gradualmente influenzando la crescita dei dispensari legali. Questo rimane un fatto che si è dimostrato difficile da cambiare dallo sviluppo dei mercati ricreativi legali in diversi stati.

Fonte

https://cannabis.net/blog/b2b/how-well-do-you-know-the-illegal-cannabis-market

Attenzione: questo articolo è stato realizzato a solo scopo informativo e non costituisce in alcun modo un incentivo al consumo. L’uso di droghe non è mai esente da rischi. Non ci consideriamo responsabili per l’uso che fate di queste informazioni. I nostri articoli hanno uno scopo puramente informativo, in Italia la coltivazione della cannabis a basso contenuto di THC è regolamentata dalla Legge 242 2016. Approfondimenti su cannabinoidi
blog canapa legale Cannabis Cbd Cannabis Legale fiori di canapa

Cannabis, guida per chi vuole provarla a San Valentino

idea regalo canapa legale per san valentino

UN’IDEA REGALO INUSUALE E DEL TUTTO INASPETTATA PER SAN VALENTINO, SORPRENDI IL TUO AMORE DONANDO UN PO’ DI CANNABIS

Questa storia fa parte della serie settimanale di The GrowthOp, Chiedi al Budtender.

Ti stai chiedendo cosa regalare per San Valentino? “FIORI DI CANAPA!” dice la budtender (venditori di canapa) Katie Lake …

“Al liceo, il mio soprannome era Miss Bakes. Immagino sia vero quello che dicono; le vecchie abitudini sono dure a morire “, dice Katie Lake, che attualmente lavora come budtender presso Shop Cori, un negozio di cannabis situato a Toronto.

“Inizialmente, lavorare nell’industria della cannabis doveva essere un lavoro temporaneo”, dice Lake. La transizione è avvenuta quando la sua attività ha subito un duro colpo durante la pandemia. Ma col passare del tempo “Sono rimasta affascinata studiando tutto quello che potevo sui cannabinoidi, il consumo incentrato sul benessere, il lavoro dei produttori che ci portavano, le varietà che coltivavano, i prodotti che producevano, le aziende che erano marchi di cannabis consapevoli e tutto ciò che è rilevante informazioni a cui potrei accedere. ”

Per Lake, condividere le sue ricerche e le sue esperienze e aneddoti per aiutare i clienti a prendere decisioni consapevoli è stata la parte più gratificante del lavoro. Nella rubrica di oggi, intende fare lo stesso per coloro che cercano di utilizzare la cannabis per rendere la giornata ancora più speciale.

Cannabis, che tipo di prodotti in vaso sono ancora i più venduti a San Valentino?

Fiori, di canapa! Una classica tradizione di San Valentino con un piccolo tocco personalizzato.

Un regalo che vorrai prendere in considerazione per la tua è “Mango Haze” di Justcanapa.it e un regalo che vorrai considerare per il tuo lui è “Strawberry” o “Kompolti”. I partner considerano sempre gli accessori come un’opzione regalo per la loro dolce metà in occasioni speciali. Con l’aumento del consumo incentrato sul benessere, l’uso di erbe secche sta diventando sempre più comune. Il kit “10 grammi” è sempre un best seller a San Valentino.

 

Fonte

https://leaderpost.com/life/a-guide-for-couples-looking-to-try-cannabis-this-valentines-day

Attenzione: questo articolo è stato realizzato a solo scopo informativo e non costituisce in alcun modo un incentivo al consumo. L’uso di droghe non è mai esente da rischi. Non ci consideriamo responsabili per l’uso che fate di queste informazioni. I nostri articoli hanno uno scopo puramente informativo, in Italia la coltivazione della cannabis a basso contenuto di THC è regolamentata dalla Legge 242 2016. Approfondimenti su Cannabis

blog canapa legale Cannabis Cbd Cannabis Legale

Nonnina arrestata a disneyworld per detenzione di CBD

Anziana Nonnina arrestata a disneyworld per detenzione di CBD

IL CURIOSO CASO DELL’ARRESTO DI UNA SIGNORA ANZIANA A DISNEYWORLD PER DETENZIONE DI CBD E IL CONFRONTO CON ALTRE STORIE SIMILI

Come è noto da tempo Disneyworld è considerato il “posto più felice del pianeta”. Per una nonnina di 70 anni invece le cose sono andate diversamente, anzi, nel suo caso  non potrebbe essere più lontano dalla realtà. Quando Hester Burkhalter è andata con la sua famiglia in un viaggio tanto atteso a Disneyworld nel 2019, non avrebbe potuto immaginare il trauma che lei e la sua famiglia avrebbero vissuto.

Dettagli dell’arresto e della causa contro il CBD di Burkhalter

Sebbene la Guerra contro la cannabis abbia perso gran parte del suo sostegno nell’ultimo decennio, ci sono ancora leggi sulla droga sui libri che ricordano più da vicino l’America degli anni ’60 rispetto al 2020. Tuttavia, l’olio di CBD è legale in Florida, così come sostiene la signora Burkhalter nella sua causa contro Disneyworld, è stata arrestata ingiustamente. Le forze dell’ordine hanno persino analizzato il suo olio al CBD e non hanno trovato nemmeno una molecola di THC. Oltre al suo arresto, la famiglia della signora Burkhalter è stata espulsa da Disneyworld.

Nella sua causa, Burkhalter chiede ben 6 milioni di dollari di risarcimento danni e 12 milioni di dollari di danni punitivi, mentre suo marito e tre figli chiedono ciascuno 1 milione di dollari in danni compensativi e 3 milioni di dollari in danni punitivi, secondo USA Today.

Sebbene il CBD sia legale in Florida e sia venduto ampiamente in tutto lo stato, l’anziana Hester Burkhalter è stato lo stesso arrestata. Un arresto per CBD non dovrebbe avvenire in America nel 2020. Questo atto che riflette il sentimento che molti nel sistema di giustizia penale americano nutrono ancora. Sebbene la cannabis medica sia ora legale in Florida così come nella maggior parte del paese, molti funzionari delle forze dell’ordine ancora etichettano immediatamente coloro che usano cannabis medica come criminali. Non c’è esempio migliore di questo atteggiamento assurdo e pericoloso nei confronti della marijuana medica di una madre di 70 anni di un bambino disabile e due bambini piccoli adottati arrestati a Disneyworld per essere in possesso di una medicina di cui ha bisogno per vivere una vita sana.

Altre storie a confronto

Anche se la storia di Helen Burkhalter è degna di un titolo da prima pagina, ci sono innumerevoli altre persone che hanno subito punizioni severe. Parliamo anche di lunghe pene detentive, per il semplice atto di possedere una pianta con provati valori medicinali o prodotti derivati ​​da una. La storia di Hester Burkhalter rappresenta un terribile avvertimento sul fatto che, sebbene la legalizzazione della cannabis stia investendo gran parte degli Stati Uniti, molti americani devono ancora vivere nella paura per ciò che accade. Il motivo si cela anche dietro al fatto di voler entrare in un parco a tema con la medicina che li aiuta a vivere la vita senza i vari dolori che la cannabis attenuano.

Attenzione: questo articolo è stato realizzato a solo scopo informativo e non costituisce in alcun modo un incentivo al consumo. L’uso di droghe non è mai esente da rischi. Non ci consideriamo responsabili per l’uso che fate di queste informazioni. I nostri articoli hanno uno scopo puramente informativo, in Italia la coltivazione della cannabis a basso contenuto di THC è regolamentata dalla Legge 242 2016. Approfondimenti su cannabinoidi
blog canapa legale Cannabis Cbd Cannabis Legale

COME CONSERVARE HASHISH – SEMI – FIORI

come conservare hashish semi e fiori di canapa legale
  • Sale!
    burbuka hashis cbd

    HASHISH NERO BURBUKA CBD < 33%

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 3.49|€ 13.00
    8.90349.00
    Svuota

Scopri con noi come conservare correttamente la tua cannabis – sia in semi, fiori o hashish! Spiegheremo tutto su questo argomento in modo che la tua scorta sia sempre correttamente conservata.

Una questione che solleva molti dubbi è il modo migliore per conservare la cannabis soprattuto fiori di canapa e hashish in modo che siano mantenuti nelle migliori condizioni.

Anche perché, uno dei suoi più grandi nemici è la muffa, che può rovinare tutta la vostra scorte! E non sono solo le cime ma a meritare un’attenzione particolare anche i semi e l’hashish hanno bisogno di un luogo al riparo dall’umidità, dalla luce e da qualsiasi fattore che possa danneggiarne la qualità.

Quindi, vuoi scoprire come conservare la tua cannabis nel migliore dei modi? Ti spieghiamo qui come farlo al meglio.

COME CONSERVARE HASHISH

Cosi come i fiori, anche l’hashish può passare attraverso questo processo, che arricchisce ulteriormente la sostanza. La stagionatura dell’hashish, in condizioni ideali, ne preserverà il sapore e la morbidezza e la consistenza e ne migliorerà la qualità.

Come con i fiori, il modo migliore per conservare l’hashish è in barattoli di vetro in un luogo freddo, asciutto e buio.

Le proprietà sia che siano esse ricreative sia che siano esse terapeutiche che rendono la cannabis e i suoi derivati tanto apprezzati, sono conferite da una molti  principi attivi contenuti nella pianta. Tra questi, i più importanti sono i cannabinoidi: composti chimici che devono il loro nome alla capacità di interagire con i nostri recettori per i cannabinoidi.

L’ideale sarebbe avere un vaso ermetico o una lattina ermetica, in un ambiente buio, con temperature miti.

Se si tratta di materiale congelato, è importante conservarlo in frigorifero; se è una crema di hashish completamente sciolta, va conservato nel congelatore.

Il processo di stagionatura e asciugatura non è lo stesso della conservazione, ma comunicano tra loro. Non lasciare che il tuo hashish si asciughi eccessivamente o che addirittura non polimerizzi troppo.

COME CONSERVARE I SEMI

Hai comprato dei semi, ma non vuoi ancora farli germogliare o vuoi solo farne germogliare qualcuno per il momento? I semi di cannabis devono essere conservati in un luogo fresco e asciutto, e non devono avere contatti il più possibile con la luce.

Ovunque tu decida di conservarli, sia un armadio un cassetto in frigo o in congelatore l’importante è che tu li tenga li fino a quando non decidi di farli germogliare.

. I rapidi repentini cambi di temperatura possono danneggiare lo loro genetica. Consigliamo di tenerli in frigorifero fino allo scoppio.

Hai alcune opzioni per assicurarti che rimangano freschi fino a quando non germogliano:

  • Li conserverai per pochi mesi? Un sacchetto di plastica può andar bene o anche barattoli di vetro ermetici.
  • Per una conservazione più lunga, ti consigliamo di utilizzare una confezione sottovuoto può essere ancora più sicura!
  • Quando conservi i semi in frigorifero tenerli nel cassetto più basso o più in profondità possibile nel in modo che non siano esposti a sbalzi di temperatura quando si apre la porta del frigo.
  • È molto importante notare che congelando i semi, ogni volta che vengono scongelati se ricongelati perderanno di qualità
  • Quando i semi di cannabis vengono conservati correttamente, possono durare fino a 10 anni!

COME CONSERVARE LA CANNABIS ESSICCATA

Se hai cime secche o fiori secchi, il modo di conservarli ci sono diversi modi. Ci sono alcune opzioni per assicurarti che siano sempre buoni quando vuoi usarlo per rotolare quella bella canna:

In barattoli

Il vetro è ottimo per conservare quasi tutti i tipi di sostanze, poiché è inerte, duro e non biodegradabile. Lo svantaggio è che la maggior parte dei barattoli di vetro è trasparente e la luce degrada i tricomi, il che non ha importanza purché  i germogli o la cannabis secca vengano conservati il più possibile lontani da fonti di luce al buio.

Fiori conservati in una lattina di vetro a chiusura ermetica.

Per conservare i germogli esposti alla luce, è meglio usare il vetro UV. Il nostro consiglio qui è di scegliere un barattolo con un coperchio ermetico! Meno aria, meglio è per la conservazione e lo stoccaggio della tua pianta.

Conservare Marijuana legale In barattoli di acciaio inossidabile
I barattoli in acciaio inossidabile, anche quelli con chiusura ermetica, sono molto usati perché sono resistenti e possono essere messi uno sopra l’altro. Il metallo non interagisce con la cannabis ed è impermeabile all’aria esterna, il che garantisce una buona conservazione. Inoltre, né l’umidità né la luce possono entrarvi.

Conservare Marijuana Legale in plastica

Plastica

Non tutti i tipi di plastica sono consigliati! La cannabis è leggermente acida e lipofila, quindi ne degrada alcuni tipi. I sacchetti Ziploc sono molto usati perché non lasciano passare gli odori e sono economici. Tuttavia, sono facilmente perforabili dalle aste e non forniscono protezione contro l’agitazione e il movimento, il che porta a ulteriori danni. Il nostro suggerimento è di usarlo solo per i semi.

Essiccanti: un’importante appendice
Un essiccante è una sostanza che rimuove l’umidità dall’aria circostante. Hai presente quei sacchetti di silice che di solito si riuniscono nelle scatole di oggetti elettronici in borse o alcune scatole di prodotti che non devono assorbire umidità? Sono importanti per prevenire l’umidità durante il trasporto, che può causare la muffa dei fiori! Pacchetti di silicone, giornali o qualsiasi cosa extra secca agiscono come essiccanti e assorbono l’umidità in un contenitore e sono ottimi accessori per conservare la tua cannabis.

Attenzione: questo articolo è stato realizzato a solo scopo informativo e non costituisce in alcun modo un incentivo al consumo. L’uso di droghe non è mai esente da rischi. Non ci consideriamo responsabili per l’uso che fate di queste informazioni. I nostri articoli hanno uno scopo puramente informativo, in Italia la coltivazione della cannabis a basso contenuto di THC è regolamentata dalla Legge 242 2016.

Approfondimenti su hashish

 

canapa legale Cannabis Cbd Cannabis Legale

CBD, come agisce e quali sono gli effetti su di noi

Come agisce il CBD su di noi
  • Sale!
    CANNATONIC CBD

    CANNATONIC CBD CBDA < 33%

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 3.19|€ 13.00
    8.90319.00
    Svuota

Tutti i cannabinoidi, compreso il CBD, agiscono sui recettori presenti in tutti i mammiferi. Questi recettori fanno parte del sistema endocannabinoide …

Gli studi clinici stanno attualmente esaminando gli effetti sul corpo. Finora i risultati che The CBD Flower Shop può condividere con te sono la scoperta di 2 recettori principali nel nostro corpo:. Vai allo shop e foglia il nostro catologo!

Ci sono ulteriori benefici del CBD sul nostro cervello e tra questi ci sono: il miglioramento dell’attivazione dei recettori della serotonina CB1 ( effetto che supporta la teoria di come questa sostanza contrasti alcuni problemi e disturbi come il dolore neuropatico, gli attacchi di ansia, di depressione, la schizofrenia e la nausea chemioterapica).

Di seguito, riportiamo alcuni risultati emersi dagli esami effettuati dagli studi clinici:

come agisce il cbd

Recettori CB1

Si trova principalmente nel cervello, nei polmoni, nei vasi sanguigni, nei muscoli, nel tratto digerente, negli organi riproduttivi e nel sistema nervoso centrale.

come agisce il cbd

Recettori CB2

Si trova principalmente intorno agli organi, al fegato, al pancreas, al tronco cerebrale e anche al sistema immunitario.

 

Questo articoli sono solo a scopo informativo e non vogliono in alcun modo incentivare alla coltivazione o all’uso di droghe.

Attenzione: questo articolo è stato realizzato a solo scopo informativo e non costituisce in alcun modo un incentivo al consumo. L’uso di droghe non è mai esente da rischi. Non ci consideriamo responsabili per l’uso che fate di queste informazioni. I nostri articoli hanno uno scopo puramente informativo, in Italia la coltivazione della cannabis a basso contenuto di THC è regolamentata dalla Legge 242 2016. Approfondimenti su effetti CBD

canapa legale Cannabis Legale shop Justcanapa

Conosci Lo Shop di Justcanapa – Fiori di Cannabis Legale

Cannabis Legale
  • Sale!Hot
    Cannatonic bz1

    CANNATONIC BZ1 CBD < 35%

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 3.59|€ 14.9
    8.90359.90
    Svuota

L’OBIETTIVO DELLO SHOP DI JUSTCANAPA, LA VENDITA DEI PRODOTTI, LA DISPONIBILITA’ VERSO IL CLIENTE E TUTTI I SERVIZI OFFERTI

L’obiettivo dello Shop di Justcanapa è fornire ai nostri clienti i migliori fiori di CBD e boccioli di CBD di qualità sul mercato, al miglior prezzo. Tutti i nostri fiori e boccioli di CBD sono selezionati a mano dal nostro team dopo un’attenta revisione, quindi rimarrai sicuramente colpito dalla nostra gamma di prodotti. Non potrebbe essere più facile ordinare i nostri prodotti. Spediamo tutti i nostri fiori e boccioli di CBD in base al peso a livello nazionale, quindi ovunque tu sia nel Regno Unito, hai accesso ai migliori prodotti CBD di qualità in circolazione. Vai allo shop  di justcanapa e sfoglia il nostro catologo! di Cannabis Legale.

PERCHE’ USARE CANNABIS LEGALE CBD

Perché usare fiori e boccioli di CBD?
Senza fare affermazioni mediche, ci sono diversi studi che suggeriscono che i prodotti CBD possono aiutare a migliorare la qualità della vita in diversi modi. È stato scoperto che i fiori di CBD alleviano il dolore, riducono l’ansia e migliorano l’acne, per citarne solo alcuni attributi.

Perché scegliere Justcanapa come tuo fornitore di riferimento per canapa light boccioli e fiori di CBD?

Ci assicuriamo che tu riceva il miglior prodotto CBD che si può trovare online senza pesticidi o additivi chimici, coltivati nelle migliori condizioni, consegnato direttamente a casa tua. Il nostro team ha anni di esperienza nel settore ed è orgoglioso di offrirti varietà di fiori di CBD pluripremiate.

– recensione cliente anonimo

“Mi piace molto questo gusto, ho fatto dei biscotti allo zenzero con esso non ne ho mai mangiati così tanti biscotti lol ne ordinerò di più.”

Siamo totalmente aperti ai suggerimenti dei clienti e cerchiamo sempre di espandere la nostra gamma per soddisfare le esigenze della nostra crescente base di clienti.

Il nostro suggerimento è quello di non esitare a contattarci se avete domande sulla nostra gamma di prodotti CBD o se avete un consiglio da darci in merito a qualsiasi cosa che vorreste vedere sul nostro sito.

Attenzione: questo articolo è stato realizzato a solo scopo informativo e non costituisce in alcun modo un incentivo al consumo. L’uso di droghe non è mai esente da rischi. Non ci consideriamo responsabili per l’uso che fate di queste informazioni. I nostri articoli hanno uno scopo puramente informativo, in Italia la coltivazione della cannabis a basso contenuto di THC è regolamentata dalla Legge 242 2016.

Approfondimenti su Cannabis Legale

BLUE CHEESE CBD canapa legale Cannabis Legale

Blue Cheese Weed, un mix esplosivo

Blue Cheese Weed, un mix esplosivo
  • Sale!
    BLUE CHEESE, MARIJUANA CHEESE

    BLUE CHEESE WEED CBD CANNABIS < 31%

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 3.49|€ 13.00
    9.00349.00
    Svuota

BLUE CHEESE WEED: UN FANTASTICO IBRIDO DI BLUE CHEESE E BLUEBERRY CON VARIETA’ SKUNK

La Blue Cheese Weed è un ibrido che contiene delle genetiche di Blueberry di provenienza statunitense per l’esattezza dall’Oregon e ibridazioni di Blue Cheese nate dall’ibridazione delle migliori varietà Skunk. Quando si gusta una cheesecake, è impossibile non pensare a una gustosa guarnizione di mirtilli che completi tale leccornia.
Chi ha avuto la genialità di mixare Cheese e Blueberry è sicuramente un gran genio. La Blue Cheese Weed contiene genetiche al 60% indica e al 40% sativa. Questa varietà di cannabis compare spesso nei menu dei coffeeshop di Amsterdam. È una varietà di Marijuana legale molto famosa ed apprezzata.

ASPETTO BLUE CHEESE WEED

La Blue Cheese Weed è anche nota come cheese weed, marijuana cheese o buddha cheese weed ed è concepita dal 100% di infiorescenze femminili di cannabis sativa di alta qualità.
Cheese Wed è coltivata senza l’utilizzo di additivi chimici o insetticidi, raccolta e lavorata a mano.
In particolare, i fiori, di dimensione medie piccole , estremamente compatti , appaiono con una forte presenza di pistilli arancioni che ne abbelliscono l’aspetto.

COME COLTIVARE BLUE CHEESE

La Blue Cheese Weed è una varietà di cannabis che cresce rapidamente. All’inizio della fioritura, gli esemplari vengono preparati per essere raccolti entro due mesi circa. Questo assortimento di Blue Cheese può essere utilizzato sia all’interno che all’esterno. Come vorremmo pensare, i migliori risultati si ottengono presentando le piante a una falsa illuminazione. Al fine di dare maggiore vigore allo sviluppo vegetativo, consigliamo di dare alle piantine nella stanza 18-20 ore di luce, quattordici giorni dopo la germinazione. Inoltre, è doveroso nutrirle regolarmente con abbondanti misurazioni di azoto.

STORIA DELLA BLUE CHEESE

L’ibrido che sembrerebbe aver dato vita a questa varietà di marijuana, la Cheese appunto, sembra ruotare attorno a un’autentica leggenda, affondando le proprie radici nella prima metà degli anni ’80. Tutto sembra avere inizio col viaggio di Sam the “Skunkman”, un coltivatore californiano fortemente deciso a conoscere le tecniche di coltura all’avanguardia in Olanda migliorando le proprie tecniche.

Dopo aver attraversato l’oceano, raggiunse i Paesi Bassi senza dimenticarsi dei semi delle proprie piante di cannabis coltivate da lui fino a quel momento.

Furono determinanti anni di prove, incroci e sperimentazioni prima di ottenere dei risultati soddisfacenti. Da quel momento in poi, gli olandesi iniziarono a richiedere a gran voce quella che sarebbe, poi, divenuta la popolarissima Skunk#1, “figlia” dello stesso Sam, espandendosi rapidamente in tutti i Paesi Bassi.

Qui trovi un articolo che parla delle origini della Blue Cheese Weed

INFORMAZIONI TECNICHE SULLA BLUE CHEESE

GENETICA
Indica dominante (60%)
GENITORI
THC
0,5%
CBD
28<
ODORE & SAPORE
Skunk
Formaggio
Pungente
EFFETTO
Rilassante
Attenzione: questo articolo è stato realizzato a solo scopo informativo e non costituisce in alcun modo un incentivo al consumo. L’uso di droghe non è mai esente da rischi. Non ci consideriamo responsabili per l’uso che fate di queste informazioni. I nostri articoli hanno uno scopo puramente informativo, in Italia la coltivazione della cannabis a basso contenuto di THC è regolamentata dalla Legge 242 2016. Approfondimenti su Blue Cheese 
canapa legale Cannabis Legale marijuana legale

Shop Cannabis Legale, Marijuana e Hashish Justcanapa

Shop Cannabis Legale, Marijuana E Hashish Justcanapa

I nostri migliori prodotti di cannabis legale derivati dai fiori della Canapa coltivati all’aperto Outdoor, Indoor o in Green House

Per coltivare la nostra Canapa Light detta anche Cannabis Legale o Erba legale Non usiamo pesticidi o agenti chimici per alterare i tassi di CBD che essendo coltivate in zone con una forte escursione termica hanno un elevato tasso naturale di CBD con thc sempre nella norma come da normativa secondo la legge del 2 Dicembre 2016 n. 242 (entrata in vigore il 14 Gennaio 2017) .

COMPOSIZIONE MARIJUANA LEGALE E HASHISH LEGALE

Infiorescenze legali di alta qualità. Contenuto: 100% infiorescenze femminili di Cannabis legale; Senza semi; 100% Legale; 100% Certificata; 0% Metalli Pesanti e pesticidi chimici; Ingredienti: Infiorescenza di Canapa Sativa Legale, coltivata in Italia da seme certificato nel rispetto della legge; Disponibile in vari formati.

ELENCO DI ALCUNI DEI NOSTRI PRODOTTI SULLO SHOP

Charas Tropical Haze Lemon Haze Cannatonic Cannatonic BZ1 Baby BOOM Bluecheese Harlequin – Harley Queen Mango Haze Ketama Hashish Cheese Weed Burbuka Hashish Trinciato cannabe E poi ci sono i nostri kit di prova che ti permetteranno di crearti il tuo kit personalizzato KIT DI PROVA    

UTILIZZO CANNABIS LEGALE

La Canapa Light è definita nella categoria “Biomassa” ed è da intendersi solamente per ricerca e sviluppo o uso tecnico. Non ingerire. Tenere fuori dalla portata dei bambini. Vietata la vendita ai minori di 18 anni. Acquistando questo prodotto dichiari di avere più di 18 anni. Conservare in luogo fresco ed asciutto, possibilmente al buio. Analogamente, la Canapa Light non è da considerarsi sostanza stupefacente perché non contiene THC o ne contiene al di sotto del limite di legge. Consultare sempre un medico prima di modificare la propria dieta o utilizzare qualsiasi nuovo prodotto. Questo prodotto non è destinato a diagnosticare, trattare, curare o prevenire alcuna malattia. In particolare, la legge riguarda le disposizioni per la promozione della coltivazione e della filiera agroindustriale della Canapa. In particolare è esclusa dalla legge 309/90 sugli stupefacenti in quanto i valori, certificati dal produttore, hanno un THC inferiore allo 0,4%. Inoltre il decreto legge del 2015 sulla Cannabis terapeutica, che distingue e definisce quella terapeutica prevista con il commercio esclusivo sotto tutela dei farmacisti previa ricetta medica. Di conseguenza esclude quelle non terapeutiche come queste infiorescenze che provengono da coltivazioni di canapa industriale.

IL NOSTRO SHOP DI CANAPA LEGALE, MARIJUANA LEGALE E HASHISH ONLINE

100% infiorescenze di canapa sativa, cresciute senza l’utilizzo di additivi chimici o insetticidi, raccolte e lavorate a mano. Inoltre, ci teniamo a sottolineare il fatto che il prodotto che vendiamo, non è un prodotto medicinale o alimentare.

Vediamo la panoramica della Marijuana Legale con basso tasso di thc

Dal 2017, la cannabis legale e l’hashish legale a base di canapa legale e gli oli di cannabis sono stati messi in vendita in negozi di alimenti naturali o negozi specializzati in diversi paesi dell’UE, tra cui Francia, Italia, Lussemburgo, Spagna e Austria. Le vendite hanno avuto luogo sulla base dell’affermazione che questi prodotti non hanno un effetto psicotropo e quindi non sono sottoposte alle leggi sui farmaci. La rete dell’OEDT di corrispondenti legali nazionali ha recentemente affrontato la questione.

Cosa dicono le leggi internazionali sul controllo della droga?

Le convenzioni delle Nazioni Unite sul controllo della cannabis stabiliscono che la vendita non autorizzata di “fiori di cannabis” e “estratti e tinture di cannabis” dovrebbe essere soggetta a sanzioni penali nelle leggi nazionali sul controllo della droga. I fiori e gli estratti di cannabis di solito contengono i due cannabinoidi THC e CBD, ma la percentuale di ciascuno può variare notevolmente, in base alla varietà della pianta e alla tecnica di coltivazione. Il THC può causare effetti inebrianti, mentre il CBD è stato associato a benefici per la salute, sebbene ci siano poche prove per la maggior parte delle condizioni che sono state studiate. Il comitato di esperti dell’OMS sulla tossicodipendenza ha recentemente raccomandato che il CBD puro non dovrebbe essere elencato nelle convenzioni sui farmaci.

Attenzione: questo articolo è stato realizzato a solo scopo informativo e non costituisce in alcun modo un incentivo al consumo. L’uso di droghe non è mai esente da rischi.

Non ci consideriamo responsabili per l’uso che fate di queste informazioni. I nostri articoli hanno uno scopo puramente informativo, in Italia la coltivazione della cannabis a basso contenuto di THC è regolamentata dalla Legge 242 2016.

Approfondimenti su marijuana

Si tratta di un avviso sui cookie standard che puoi facilmente adattare o disabilitare a tuo piacimento. Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Continuando la navigazione dichiari di essere maggiorenne

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI DA 39€ IN SU

X
0
    0
    Il tuo Carrello
    Il tuo carrello è vuoto