La marijuana migliora il sesso?

la marijuana migliora il sesso
  • Sale!Hot
    Cannatonic bz1

    CANNATONIC BZ1 CBD < 33%

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 8.20|€ 14.00
    8.20340.00
    Svuota
  • Sale!
    charas, hashish legale, panetta di fumo, hashish tipi

    CHARAS LEGALE | HASHISH INDIANO CBD < 34%

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 9.3|€ 13.30
    9.30339.00
    Svuota
  • Sale!
    cheese weed, blueberry weed, cheese ganja, blueberry erba, ganja

    CHEESE WEED CBD – BLUEBERRY WEED – GANJA < 28%

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 8.00|€ 11.00
    8.00340.00
    Svuota
  • Sale!
    burbuka hashis cbd

    HASHISH NERO BURBUKA CBD < 28%

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 8.00|€ 13.00
    8.00320.00
    Svuota

Sesso e marijuana, una combinazione che per molti è vincente. La cannabis è stata usata per secoli per aumentare il piacere e aumentare il desiderio sessuale, ma …

  • È proprio vero che la marijuana aiuta a migliorare la qualità dei rapporti sessuali o è solo un mito?

  • Qui spieghiamo cosa dice la scienza sulla possibile influenza della cannabis e sesso di questa antica pianta sulle questioni della camera da letto.

Il cosiddetto “oro verde” era usato dai nostri antenati come un potente afrodisiaco e le prove suggeriscono che prima di noi, civiltà antiche stavano già usando la cannabis per migliorare e godersi il sesso. La medicina tradizionale indiana, l’Ayurveda, utilizza la cannabis da centinaia di anni per aumentare l’appetito sessuale, combattere l’impotenza, perdere le inibizioni e migliorare la lubrificazione. In molte comunità africane, la marijuana è tradizionalmente considerata uno strumento per curare problemi di salute sessuale e in Egitto, Marocco e Libano molte persone consumano il cosiddetto “Kif”, un preparato che combina la cannabis con altri componenti ed è usato come afrodisiaco.

La scienza lo conferma

Mito? Placebo? Grazie alla scienza, oggi è possibile svelare cosa c’è di vero in queste “ricette del piacere” e se la cannabis costituisce davvero un buon alleato per la nostra vita sessuale. Studi diversi Gli scienziati sembrano indicare che la cannabis sia efficace come afrodisiaco poiché uno dei principi attivi nella composizione della pianta (e anche il più noto), il tetraidrocannabinolo (THC) stimola il rilascio di dopamina (l’ormone della felicità) e anandamide (un composto che genera una sensazione di pace e felicità) , nel cervello. Non sorprende che con questa Molotov di felicità e piacere che balla attraverso il nostro sistema nervoso, in combinazione con l’aumento del testosterone che produce anche il THC, la cannabis sia un fattore scatenante per un aumento della libido e del piacere sessuale.

Virginia Montañés Sánchez, giornalista e antropologo sociale, assicura che la cannabis può essere un ottimo alleato per aumentare il piacere e la qualità dei rapporti sessuali . Per più di un decennio questa giornalista ha lavorato come comunicatrice e ricercatrice nel campo della politica sulle droghe per diverse istituzioni statali e internazionali, e attraverso la sua esperienza e conoscenza spiega perché la cannabis potrebbe essere un potente strumento per godersi il sesso.

Perché la marijuana può aiutarti ad avere un sesso migliore?

Come sottolinea Virginia Montañés, ci sono studi scientifici che affermano che la cannabis ha alcune proprietà che potrebbero contribuire a migliorare la qualità delle relazioni intime, quindi la ricerca indica che la marijuana:

  • Inibisce ansia: Può aiutare a ridurre la paura del fallimento e i nervi che alcune persone soffrono prima dell’incontro sessuale.
  • Rilassa sia fisicamente che psichicamente: questo può aiutare a ridurre i nervi e far scorrere l’esperienza in modo più naturale.
  • Intensifica la percezione dei sensi: la consapevolezza può contribuire ad aumentare il piacere fisico.
  • Aumenta la libido: la cannabis può aiutare a combattere la perdita di appetito sessuale.
  • Rafforzare o implementare i legami emotivi tra le persone che praticano l’atto.
  • Aumenta l’attenzione dell’individuo agli aspetti tecnici al fine di soddisfare il partner sessuale.

Il sistema endocannabinoide e la sessualità femminile

Diverse linee di ricerca hanno evidenziato il ruolo potenziale del sistema endocannabinoide nelle donne sessualmente attive. Ciò include i risultati di diversi studi che descrivono gli effetti di cannabinoidi esogeni (quelli che si trovano nella pianta di cannabis) nel corpo umano. Questi sembrano avere la capacità di attivare i recettori sui neurotrasmettitori coinvolti nel funzionamento sessuale . Ed è stato dimostrato che esiste una relazione significativa tra le concentrazioni di endocannabinoidi (quelli prodotti dal nostro cervello) e l’eccitazione sessuale femminile.

La chiave è nella quantità …

I cannabinoidi hanno il cosiddetto “effetto bimodale” , cioè quando somministrati in quantità differenti producono effetti totalmente opposti . È anche importante notare che gli effetti della cannabis variano da varietà a varietà e da persona a persona. Sono molteplici i fattori che possono influenzare la reazione del nostro corpo, (via di consumo, quantità, circostanze personali) e che possono influenzare in modo significativo il risultato finale. Gli studi condotti sulla base dell’esperienza dei consumatori di cannabis contengono valutazioni opposte, da testimonianze che affermano di non poter fare sesso se consumano cannabis, ad altre che non possono farlo senza consumare.

Apparentemente, questa sostanza causa tanti benefici quante controindicazioni rispetto all’attività sessuale. La chiave sembra essere nella quantità e nell’abitudine al consumo , l’evidenza indica che quantità moderate di cannabis consumate in momenti specifici migliorano la qualità del sesso aumentando la libido e il piacere sessuale, mentre un uso abusivo e prolungato nel tempo peggiora l’esperienza.

Sembra che gli effetti della cannabis variano anche in base al sesso . Somministrata in dosi ottimali, la cannabis potenzia diversi effetti a seconda del sesso dell’individuo. Stabilire una quantità ottimale è impossibile perché, come abbiamo accennato prima, ogni organismo reagisce in modo diverso alla cannabis e ogni persona ha un diverso livello di tolleranza, trovare la giusta quantità che ci aiuti a godere del sesso è qualcosa che ognuno dovrebbe indagare per il proprio conto.

Cosa dicono i sondaggi?

Nonostante il fatto che la scienza sembri fare luce su questo tema, gli effetti della cannabis in relazione alla sessualità di ogni individuo sembrano essere qualcosa che varia a seconda di diversi fattori e caratteristiche personali. In un sondaggio condotto dalla rivista “Psychology Today” , il 67% degli intervistati ha risposto che la marijuana ha migliorato l’esperienza sessuale , mentre il 12% ha affermato che i suoi effetti sono stati dannosi per questo scopo.

Un altro sondaggio condotto nel 1974 negli Stati Uniti su 345 studenti ha rivelato che la marijuana agisce come un potenziatore della libido con maggiore efficacia tra le donne rispetto agli uomini, in particolare le percentuali di quello studio erano rispettivamente del 58% e del 39%. Tuttavia, questo sondaggio ha anche rilevato che la cannabis produce un maggiore aumento del piacere fisico negli uomini rispetto alle donne, come affermato dal 60% degli uomini nel sondaggio, rispetto al 43% delle donne.

Nel 1984 , un altro sondaggio è stato condotto negli Stati Uniti su un gruppo di 60 uomini sessualmente attivi e 37 donne che facevano regolarmente uso di cannabis. Il 75% degli intervistati ha affermato che il consumo di cannabis era direttamente correlato a un aumento del piacere sessuale e anche alla vicinanza sia emotiva che fisica (abbracci e carezze), e il 58% dell’universo dell’indagine ha dichiarato di aver sperimentato anche una migliore qualità dell’orgasmo Il 16% delle persone ha riferito che dopo aver usato la cannabis ha avuto un numero maggiore di orgasmi.

D’altra parte, sembra che alcune varietà di cannabis potrebbero essere “tonificante” Un effetto che contribuirebbe a migliorare le prestazioni nel campo delle arti amorose. Secondo un’indagine condotta in Canada nel 2001 , l’uso della marijuana può produrre un aumento della stimolazione sessuale , una maggiore sicurezza nell’individuo e più energia, che si traduce in un prolungamento dell’atto stesso.

Con la graduale legalizzazione di cannabis medica e anche ricreativo in alcuni paesi e stati, sembra che lo stigma che ha storicamente circondato questa pianta scompaia insieme alle inibizioni e alla paura di esplorare nuove sensazioni ed esperienze. Da Dinafem consigliamo di godersi il sesso e il consumo di marijuana in modo sicuro, divertente e responsabile. Se vuoi mettere una colonna sonora alle tue notti di piacere, ecco la nostra playlist appositamente studiata per alzare la temperatura …

Si tratta di un avviso sui cookie standard che puoi facilmente adattare o disabilitare come preferisci. Utilizziamo i cookie per assicurarci di darti la migliore esperienza sul nostro sito web.

SE FAI UN ACQUISTO DI ALMENO 55 €SUBITO PER TE
17% DI SCONTO + SPEDIZIONE GRATIS
  • Aggiungi al tuo carrello almeno 55€ di merce ( maggiore è la spesa, maggiore sarà lo sconto)
  • Quando fai il Checkout ricordati di inserire il CODICE SCONTO: HALLOWEEN
  • Concludi l'ordine - Scade il 31 Ottobre 2021
0
    0
    Il tuo Carrello
    Il tuo carrello è vuoto