Le 6 differenze tra Ganja e hashish

Differenza Tra Ganja E Hashish
  • Sale!
    charas, hashish legale, panetta di fumo, hashish tipi

    CHARAS LEGALE | HASHISH INDIANO CBD < 34%

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 9.3|€ 13.30
    9.30339.00
    Svuota
  • Sale!
    burbuka hashis cbd

    HASHISH NERO BURBUKA CBD < 28%

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 8.00|€ 13.00
    8.00320.00
    Svuota

Una rassegna delle differenze tra Hashish e Ganja, due droghe spesso confuse tra loro.

Marijuana detta ganja e hashish sono due droghe spesso confuse. Il motivo è che sono realmente imparentati, provenienti dallo stesso impianto, ma che comportano un diverso processo di produzione e consumo.

Successivamente vedremo quali sono le 6 differenze tra  ganja e hashish , indagando sul loro aspetto, modo di consumo, preparazione e ottenimento.

  • Articolo correlato: “Tipi di farmaci: conoscerne le caratteristiche e gli effetti”

Quali sono le differenze tra ganja e hashish?

Marijuana detta ganja e hashish sono due droghe molto spesso confuse. Questa confusione ha senso poiché provengono entrambi dalla stessa pianta, la Cannabis sativa o pianta di canapa . Sebbene la sua origine sia la stessa, gli usi, le proprietà e l’aspetto sono molto diversi, essendo quella che di solito viene chiamata ganja le parti secche delle piante che vengono consumate affumicate (fiori non trasformati) mentre l’hashish è una pasta di resina estratta dalla pianta madre.

Queste due droghe possono essere ottenute anche da varietà dell’altra grande specie di canapa: Cannabis indica. A seconda della varietà utilizzata, l’intensità e le caratteristiche degli effetti sia della marijuana detta ganja che dell’hashish possono cambiare molto, essendo quelli del ramo indica quelli che tendono a indurre effetti sedativi e rilassanti mentre quelli delle varietà sativa sono più stimolanti, consumati perché a loro viene attribuito un potere “energetico” e con la convinzione che favoriscano la creatività.

Successivamente, daremo uno sguardo più da vicino alle principali differenze tra marijuana detta ganja e hashish, mettendo in comune queste due droghe.

  1. Origine

La  ganja è principalmente i fiori grezzi e secchi della pianta di cannabis femmina. Si tratta della pianta senza quasi toccare, motivo per cui è anche conosciuta come “erba”. Il processo per ottenere questo farmaco è relativamente facile, essendo necessario solo coltivare una pianta di canapa femmina e, se sono soddisfatte le condizioni climatiche e botaniche necessarie, la pianta cresce forte e sana, pronta per il consumo al momento giusto.

L’ hashish è invece costituito dalla resina pura della pianta di cannabis femmina, estratta dalla pianta attraverso diversi processi , sia meccanici che chimici. Si ottiene dai cristalli che si trovano sui bordi esterni della pianta e che, attraverso un complesso processo, vengono estratti e compressi in blocchi compatti per la commercializzazione. È un prodotto manufatto, che richiede una grande quantità di pianta madre per realizzarlo, che tende ad essere più costoso dell’erba.

  • Potresti essere interessato: “Ganja: la scienza rivela i suoi effetti a lungo termine sul cervello”
  1. Aspetto

La marijuana detta ganja sono i fiori della pianta femmina, dal colore verde e dall’odore molto intenso . Questa droga si presenta sotto forma di gemme, tagliate nel preciso momento della crescita della pianta ed essiccate per un consumo successivo. Allo stesso modo, vale la pena ricordare che queste cime possono avere più colori a seconda della varietà di cannabis, che vanno dal giallo verdastro al viola.

Il bocciolo di marijuana detta ganja ideale deve essere a metà tra l’essere secco e il fresco. Se i fiori si sgretolano quando sono compattati e sono appiccicosi, significa che sono nel punto perfetto per essere consumati. La luminosità delle foglie è solitamente un indicatore della qualità delle stesse e quella stessa luminosità è proprio la resina della pianta, dove si trova il THC e ciò che rende il bocciolo appiccicoso.

L’hashish è solitamente una pasta appiccicosa e terrosa con un odore forte, ma più morbido di quello della marijuana detta ganja . Questo prodotto può essere di diverse tonalità, anche se come regola generale di colore marrone. Questo aspetto dipende dal tipo di pianta da cui proviene, dalla modalità di estrazione e dalla sua purezza. Nella sua forma finale, l’hashish si presenta in diverse forme, per lo più in piatti, barrette, palline o in polvere di resina pressata, dall’aspetto simile a quello del cioccolato.

Se l’hashish è di colore troppo verdastro, ciò può indicare che ha un’alta concentrazione di materiale vegetale , il che implica una minore concentrazione di resina e quindi una minore purezza. Anche questo soffre per l’intensità dei suoi effetti. Allo stesso modo, va detto che questa non è una regola fissa, poiché la pressione del blocco altera anche il colore, rendendolo più scuro.

  1. Ottenere

Come abbiamo detto prima, la marijuana detta ganja o l’erba è fondamentalmente la pianta di cannabis che ha subito un processo di essiccazione. Ottenerlo è molto semplice, essendo praticamente realizzato “naturalmente”, senza un impegnativo processo chimico o meccanico. Come dicevamo, basta coltivare una pianta di maria, asciugarla quando è al punto giusto, schiacciarla un po’ e consumarla come si preferisce.

L’hashish è un prodotto fabbricato e come tale richiede un processo di produzione . Per produrre hashish è necessario separare la resina dalle foglie essiccando e raffreddando la pianta. Una volta ottenuto ciò, la pianta viene filtrata, facendo cadere i grani di resina attraverso un setaccio, un processo che potrebbe dover essere ripetuto più volte. Una volta ottenuti i chicchi, vengono frantumati in polvere, manualmente o con l’ausilio di una pressa. L’olio che fuoriesce fa aderire questa polvere, trasformando l’intero prodotto in una massa modellabile .

  1. Intensità degli effetti

L’hashish puro è più forte della marijuana detta ganja. Questo perché è la resina della pianta lavorata, una sostanza dove si trova la più alta concentrazione di tetraidrocannabinolo (THC), che è la sostanza chimica attiva nella canapa che colpisce il sistema nervoso. I livelli di THC sono più bassi nella marijuana detta ganja, essendo presenti nell’erba a un livello massimo compreso tra il 25 e il 30% . L’hashish, invece, ha una concentrazione maggiore, potendo andare dal 60 al 90%.

Tuttavia, va detto che non tutto l’hashish produce effetti così intensi, perché non sempre si trova un prodotto puro. In molte occasioni questa sostanza viene addolcita con altre, come sabbia, plastica, henné, peli di animali o addirittura letame, che, oltre ad essere più dannose per la salute, i suoi effetti psicoattivi sono minori in quanto ha una minore concentrazione di THC.

  1. Forme di consumo

I germogli di marijuana detta ganja sono lo stato principale in cui viene consumata la pianta e ha molti usi. Sebbene venga normalmente fumata in pipa o sigarette arrotolate, la marijuana detta ganja può anche essere cucinata, preparando oli, burro e infusi. L’hashish può essere consumato in molti modi, sia sotto forma di tabacco che nei vaporizzatori. Può anche essere ingerito attraverso il cibo, come condimenti per torte, biscotti e altri dolci.

Vale la pena ricordare che il gusto di entrambi i farmaci è diverso . Chi prende l’hashish dice che ha un sapore più terroso e meno floreale di quello della marijuana detta ganja consumata nelle cime, sebbene ciò dipenda in larga misura anche dal metodo di estrazione e dalla quantità di residui vegetali che possono rimanere nel prodotto finale.

  1. Effetti a breve e lungo termine

In realtà, marijuana detta ganja e hashish inducono gli stessi effetti, tuttavia, poiché hanno diverse concentrazioni di THC, la loro intensità e durata è più varia . L’uso di marijuana detta ganja tende ad avere effetti più blandi a breve e lungo termine rispetto all’hashish, soprattutto perché l’erba è probabilmente una droga più blanda. Tuttavia, va detto che dipende molto dalla quantità consumata giornalmente e per quanto tempo si verifica la tossicodipendenza.

Quando si consuma hashish, vengono ingerite elevate quantità di THC , il che significa che i consumatori di questa droga possono sentire molti effetti che avrebbero dopo aver consumato la pianta di marijuana detta ganja, ma in un modo molto più intenso. Tra gli effetti che possono verificarsi a breve termine abbiamo:

  • Distorsione della percezione dello spazio e del tempo.
  • Sensazione di relax e felicità.
  • Euforia e risate incontrollabili.
  • Difficoltà a concentrarsi
  • Aumento dell’appetito
  • Aumento della frequenza cardiaca.
  • Dilatazione pupillare.
  • Ansia
  • Goffaggine motoria.
  • Bocca asciutta
  • Paranoia e allucinazioni visive e uditive.

Il consumo a lungo termine di hashish è associato a danni ai polmoni e un aumento del rischio di malattie respiratorie . Si può anche sperimentare una notevole diminuzione delle capacità di ragionamento cognitivo, cambiamenti ormonali e dipendenza fisica e psicologica dal farmaco.

 

Approfondimento Ganja

 

Non ci consideriamo responsabili per l’uso che fate di queste informazioni. I nostri articoli hanno uno scopo puramente informativo, in Italia la coltivazione della cannabis a basso contenuto di THC è regolamentata dalla Legge 242 2016.

  • Sale!
    charas, hashish legale, panetta di fumo, hashish tipi

    CHARAS LEGALE | HASHISH INDIANO CBD < 34%

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 9.3|€ 13.30
    9.30339.00
    Svuota
  • Sale!
    burbuka hashis cbd

    HASHISH NERO BURBUKA CBD < 28%

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 8.00|€ 13.00
    8.00320.00
    Svuota

Si tratta di un avviso sui cookie standard che puoi facilmente adattare o disabilitare come preferisci. Utilizziamo i cookie per assicurarci di darti la migliore esperienza sul nostro sito web.

SE FAI UN ACQUISTO DI ALMENO 69 €SUBITO PER TE
20% DI SCONTO + SPEDIZIONE GRATIS!
  • Aggiungi al tuo carrello almeno 55€ di merce
    ( maggiore è la spesa, maggiore sarà lo sconto)
  • Quando fai il Checkout ricordati di inserire il CODICE SCONTO:
    BLACKFRIDAY
  • Concludi l'ordine - SCADE IL DOMANI
0
    0
    Il tuo Carrello
    Il tuo carrello è vuoto