Come coltivare marijuana : una guida passo passo per principianti

Come Coltivare Marijuana Una Guida Passo Passo Per Principianti
  • Sale!Hot
    Cannatonic bz1

    CANNATONIC BZ1 CBD < 33%

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 8.20|€ 14.00
    8.20340.00
    Svuota
  • Sale!
    charas, hashish legale, panetta di fumo, hashish tipi

    CHARAS LEGALE | HASHISH INDIANO CBD < 34%

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 9.3|€ 13.30
    9.30339.00
    Svuota
  • Sale!
    cbd isolate, cristalli puri cbd al 99%, polvere di cbd

    CRISTALLI CBD – CBD ISOLATE

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 29.00|€ 50.00
    29.00659.00
    Svuota

Come coltivare la Marijuana

Cerchi le basi su come coltivare marijuana? Ecco gli strumenti e le informazioni su come coltivare erba in modo economico ed efficace. Tutto ciò di cui hai bisogno è un piccolo spazio discreto e un po’ di budget per iniziare la tua produzione di vasi indoor.

La prima cosa di cui avrai bisogno è un posto dove crescere. Ti consiglio di procurarti una tenda da coltivazione decente . Sono economici, fatti per crescere all’interno e possono essere montati e smontati rapidamente da una persona. Alcune tende sono dotate di pacchetti che includono tutti i tipi di complicate attrezzature idroponiche. La soluzione migliore è acquistare solo ciò di cui hai bisogno all’interno della tenda e imparare a coltivare erba senza la costosa plastica. Alcuni hanno persino camere separate per la crescita vegetativa e la clonazione, rendendoli perfetti per le persone che vivono in appartamenti con una camera da letto o monolocali con spazio limitato per crescere.

Per prima cosa, avrai bisogno di una luce di crescita. Mi piace l’illuminazione HID (High-Intensity Discharge) – sistemi HPS (High-Pressure Sodium) o MH (Metal Halide) con reattori, lampadine e riflettori. Se il calore di queste luci sarà un problema, ci sono anche sistemi LED (Light-Emitting Diode) e CFL (Compact Fluorescent) che puoi utilizzare. Assicurati di avere una luce che copra l’impronta della tua tenda e investi in un timer decente per controllare quando la luce si accende e si spegne.

Avrai anche bisogno di un aspiratore e di un filtro a carboni attivi per ridurre il calore ed eliminare gli odori. Assicurati di prenderne uno che sia valutato per le dimensioni della tua tenda con le dimensioni corrette del condotto. Una ventola di circolazione a clip manterrà l’aria in movimento e impedirà che ristagni. Un termometro/igrometro è anche un must per tenere traccia della temperatura e dell’umidità.

Se non hai accesso a semi o cloni di marijuana da un dispensario o da un amico, dovrai farti spedire alcuni semi di cannabis . Non farli spedire nello stesso posto in cui intendi coltivare se non stai crescendo legalmente. Non solo imparare a coltivare erba, impara a essere discreto e non vantarti o attirare l’attenzione su di te.

Un semplice mix di terreno sciolto e arioso in secchi da 3-5 galloni è ottimo per i principianti e molto più tollerante di qualsiasi sistema idroponico. Assicurati di praticare dei fori sul fondo dei secchi e usa i piattini sotto di essi per raccogliere eventuali tracimazioni. Avrai bisogno di acquistare sostanze nutritive per nutrire le tue piante mentre crescono e anche un annaffiatoio.

Dopo aver piantato i semi o radicato i cloni, è il momento di farli crescere. Abbassa il riflettore in modo che sia più vicino alle piante piuttosto che allungarle per raggiungere la luce. Aumenta il sistema di illuminazione man mano che le tue piante crescono. Imposta il timer della luce in modo che sia acceso per 18 ore al giorno e spento per 6 ore. Durante questa fase vegetativa, la pianta crescerà foglie e rami ma senza fiori (a meno che non sia una pianta autofiorente ).

Evita a tutti i costi di sovralimentare e innaffiare le tue piante. Peccare per eccesso di cautela in quanto è sempre più facile aggiungere più nutrienti o acqua piuttosto che portarli via. Le radici di marijuana preferiscono un ciclo bagnato/asciutto, quindi solleva i secchi e avrai un’idea migliore se hanno bisogno di annaffiare o meno a causa del peso. Il primo segno di piante sovralimentate sono le punte delle foglie bruciate. La prima regola su come coltivare l’erba è imparare a tenersi alla larga a volte.

Ogni volta che lo spazio è limitato per la crescita, si applicano alcune regole di base: poiché la metratura è un premio, i piani devono sfruttare appieno ogni pollice disponibile. Ciò significa scegliere tra coltivazioni a predominanza indica come Hashplant, Afghani #1 o pianificare l’utilizzo di drastiche tecniche di traliccio e di allenamento se si coltivano sativa come Super Silver Haze, Jack Herer o Kali Mist.

Potatura per una resa maggiore

Quando si pota, iniziare presto e spesso. Taglia o pizzica i rami appena sopra il nodo dove emergeranno due nuovi germogli. Se rimani in cima a questo processo, avrai piante che sembrano cespugli di bonsai, con molti siti di gemme ma non molto allungati e grandi spazi tra i nodi. Questo è il modo efficiente per ottenere rese maggiori da piccoli spazi, ma il tuo tempo di vegetazione aumenterà, quindi includilo nel tuo programma.

Non potare o pizzicare le piante una volta che hanno iniziato a fiorire: a quel punto ridurrai solo il raccolto. Se i rami minacciano di raggiungere la luce, piegali o legali per evitare che brucino. Un sistema a traliccio costruito con filo di pollo a livello della chioma (noto anche come sistema ScrOG o Screen of Green), espanderà ulteriormente i siti di gemme e aumenterà considerevolmente i tuoi raccolti. Allena semplicemente i germogli in crescita a crescere orizzontalmente lungo la parte inferiore dello schermo per riempire i punti vuoti.

potere delle infiorescenze

Al chiuso, la decisione su quando indurre la fioritura nelle tue piante dipende interamente da te. Se vuoi imparare a coltivare l’erba, è importante determinare quanto spazio hai e considerare il fatto che le tue piante si allungheranno per almeno alcune settimane dopo che la fioritura è stata indotta. Di solito consiglio una settimana per gallone di contenitore, quindi una pianta in un secchio da cinque galloni dovrebbe avere circa cinque settimane di tempo vegetativo.

Quando sei pronto per iniziare la fase di fioritura, imposta il timer su un ciclo di luce di 12 ore acceso/12 ore spento. Assicurati di non interrompere mai il periodo di buio di 12 ore con nessuna luce. Questo confonde la tua pianta e può causare seri problemi.

Cambia il tuo regime alimentare con uno adatto alla fioritura. I nutrienti per le piante generalmente sono disponibili in formulazioni vegetative o fiorite, quindi passa a una soluzione “fiorente”. A seconda del periodo di fioritura della tua varietà, determina quando ti rimangono circa due settimane e inizia il processo di lavaggio. Se stai coltivando una varietà a fioritura di 60 giorni, inizia a lavare il tuo terreno di coltura con solo acqua naturale intorno al giorno 46.

Raccolta, essiccazione e stagionatura

Sapere quando e come raccogliere le cime è importante quanto sapere come coltivare l’erba.

Usa una lente di ingrandimento o un forte ingrandimento per dare un’occhiata molto da vicino ai tricomi; il minuscolo gambo ghiandolare e la testa a volte indicati come “cristalli”. Da vicino, assomigliano a piccoli funghi di vetro con uno stelo che forma un bulbo rotondo e trasparente. All’interno di quella testa della ghiandola risiedono i composti psicoattivi (THC, CBD ecc.). Raccogli quando la maggior parte delle teste della ghiandola inizia a diventare bianca torbida e prima che diventi completamente ambrata. Raccogli quando sono per lo più ambrati se desideri una pietra più letargica.

Dopo la raccolta, potare e appendere le cime ad asciugare. Questo processo dovrebbe richiedere circa una settimana o due a seconda dell’umidità e del calore nella tua zona. È sempre meglio mantenere questo processo più lento di 3-4 giorni per assicurarti di non bloccare quel sapore di clorofilla “verde”. Aggiungi un umidificatore all’essiccatoio se pensi che le tue pepite si stiano asciugando troppo velocemente. Non lasciare mai un ventilatore che soffi direttamente sulle tue cime essiccate, ma assicurati che l’aria circoli per evitare muffe e marciume delle gemme.

Dopo aver stabilito che le tue cime sono sufficientemente essiccate, sei pronto per metterle in vaso per la cura. Gli steli dovrebbero spezzarsi invece di piegarsi e l’esterno dei fiori dovrebbe risultare asciutto al tatto. La verità è che c’è ancora molta acqua bloccata nel bocciolo e il processo di polimerizzazione “sudore” lentamente il liquido rimanente.

Usa sempre barattoli opachi (quelli che non puoi vedere all’interno) e riponili in un luogo fresco e buio. Apri i barattoli per determinare il livello di umidità e lasciali aperti se si forma della condensa all’interno del bicchiere. Lentamente ma inesorabilmente, se apri e chiudi i barattoli una o due volte al giorno, l’aria umida sarà reintegrata dall’aria secca e l’acqua che è rimasta bloccata nel mezzo del tuo bocciolo si farà strada verso l’esterno e poi nell’aria del tutto. Dopo tre settimane o un mese circa, le tue cime dovrebbero bruciare e avere un sapore perfetto.

Suggerimenti professionali per una corretta asciugatura e polimerizzazione

Una parte fondamentale per imparare a coltivare l’erba è padroneggiare le tecniche di essiccazione e concia. Non vuoi che la marijuana si asciughi troppo velocemente o troppo lentamente, poiché il tempo di essiccazione ideale per una pianta di marijuana sana e saporita è di 10-14 giorni. In questo video imparerai la temperatura e l’umidità perfette per essiccare e curare l’erba, oltre a suggerimenti professionali che ti insegneranno come coltivare erba e potare le tue piante come un veterano esperto, lasciandoti con un prodotto di grado A.

Suggerimenti su come coltivare l’erba: il vaso intelligente

L’attenzione ai dettagli è essenziale se sei un principiante che sta cercando di imparare a coltivare l’erba. Anche il dettaglio più insignificante potrebbe essere la differenza tra una pianta sana e un disastro. In questo video, scopri il miglior tipo di contenitore da utilizzare per coltivare la tua pianta di marijuana. Ti consigliamo un “vaso intelligente”, che è un contenitore realizzato in tessuto traspirante che consente alle radici della tua pianta di crescere molto più grandi. Radici più grandi significano una pianta di marijuana più grande, il che significa una resa più abbondante di erba quando sarà il momento.

Suggerimenti su come coltivare l’erba: il giardino idroponico

Un giardino idroponico, noto anche come configurazione “idro”, è un’implementazione molto popolare per coltivare erba di alta qualità. In questo video, un esperto ti guida nei dettagli di una tipica configurazione idroelettrica, permettendoti di vedere cosa serve per implementare con successo la tua configurazione idroelettrica a casa. Per coloro che sono principianti che stanno imparando a coltivare l’erba, un giardino idroponico può sembrare troppo complicato anche solo da considerare. Tuttavia, con l’assistenza degli esperti di High Times , puoi facilmente impostare un sistema idroelettrico che ti darà un rendimento epico!

Controllo e gestione dei parassiti

Come in qualsiasi giardino, quando si coltiva marijuana, i parassiti sono una preoccupazione costante. Per chiunque stia imparando a coltivare l’erba, è importante diventare esperti nella gestione dei parassiti. L’ultima cosa che vuoi è che il raccolto di marijuana su cui hai lavorato così duramente venga divorato da un’infestazione da parassiti. Questo video ti insegna come allontanare i parassiti dalle tue preziose piante con la gestione integrata dei parassiti, fermando un’infestazione prima ancora che possa accadere. Pochi semplici passaggi possono fare la differenza tra vittoria e sconfitta.

 

 

Non ci consideriamo responsabili per l’uso che fate di queste informazioni. I nostri articoli hanno uno scopo puramente informativo, in Italia la coltivazione della cannabis a basso contenuto di THC è regolamentata dalla Legge 242 2016.

Si tratta di un avviso sui cookie standard che puoi facilmente adattare o disabilitare come preferisci. Utilizziamo i cookie per assicurarci di darti la migliore esperienza sul nostro sito web.

SE FAI UN ACQUISTO DI ALMENO 49 €SUBITO PER TE
15% DI SCONTO + SPEDIZIONE GRATIS
  • Aggiungi al tuo carrello almeno 49€ di merce
    ( maggiore è la spesa, maggiore sarà lo sconto)
  • Quando fai il Checkout ricordati di inserire il CODICE SCONTO:
    JUST-SUMMER
  • Concludi l'ordine
    pagando con Carta di credito o Bonifico Bancario
0
    0
    Il tuo Carrello
    Il tuo carrello è vuoto