Una guida per l’utente alle notizie false sulla cannabis

notizie false, fake news sulla marijuana, e sulla cannabis
  • Sale!
    charas, hashish legale, panetta di fumo, hashish tipi

    CHARAS LEGALE | HASHISH INDIANO CBD < 34%

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 9.3|€ 13.30
    9.30339.00
    Svuota
  • Sale!
    harlequin canapa, harley quinn

    HARLEY QUINN CBD CBDA < 28% HARLEQUIN

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 8.50|€ 12.00
    8.50340.00
    Svuota
  • Sale!
    mango haze

    MANGO HAZE CBD CBDA < 29%

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 8.30|€ 12.00
    8.30319.00
    Svuota

In quest’epoca di fake news e fatti alternativi, come si fa a distinguere la verità dalle bugie?

In un settore come quello della Marijuana/Cannabis già pieno di disinformazione e privo di una ricerca clinica diffusa, come si fa a separare i fatti dalla finzione?

Definizione di “notizie false”

“Quando usiamo il termine nei giornali, ‘fake news’ è un contenuto di notizie completamente inventato ma presentato come se provenisse da una fonte legittima … come il papa che appoggia Trump “, afferma Gordon Pennycook, assistente professore di scienze comportamentali all’Università di Regina e coautore di un recente articolo sull’arresto del flusso di affermazioni fasulle sui social media.

“Fatti alternativi” che danneggiano la comunità della cannabis

Mentre la comunità della cannabis ha forse una delle storie più ricche di ciò che ora considereremmo notizie false. I miti moderni e le palesi bugie sulla pianta di Marijuana hanno reso un’accoglienza più fredda mentre la legalizzazione albeggia in molti stati.

Il caporedattore dell’American Journal of Endocannabinoid Medicine , il dottor Jahan Marcu dice che non passa giorno che non scorra oltre alcune affermazioni audaci e poco raccomandabili che fanno il giro di titoli e post condivisi. “Ogni giorno, apro qualsiasi social media [piattaforma] e c’è qualcosa di nuovo.”

Come riconoscere le notizie false sulla cannabis

High Times ha parlato con gli esperti sopra per creare una guida facile da usare per raccontare i fatti dalla finzione quando si tratta di notizie false sulla cannabis.

1. Diffidare delle fonti della polizia. “Un modo per sapere che [potrebbe essere falso] è se proviene dalla polizia”, ​​consiglia Mitchell. Le autorità convenzionali non hanno statisticamente avuto problemi a mentire per dissuadere l’uso di cannabis , quindi avvicinati alle fonti della polizia con estrema cautela.

2. Leggi oltre il titolo. Per quanto sia facile, non spegnere il cervello quando scorri la tua scelta di contenuti di cannabis. Leggi il contenuto fino alla fine. Soprattutto sui social media, Pennycook afferma che quando il contenuto delle notizie è mescolato con immagini di cani e cibo, richiede una mentalità meno critica che lasci spazio a quella storia su come il cancro guarito dal CBD si intrufola.

3. Cerca un certificato GMP sui prodotti. Lo spirito delle fake news vive nei prodotti che vendono eccessivamente la loro efficacia o che non eseguono test adeguati. “Come minimo, prova a trovare un certificato GMP [Good Manufacturing Practice]”, afferma Marcu. Le designazioni GMP mostrano che un prodotto è stato testato da terze parti in un ambiente di laboratorio. “Se non stanno facendo ricerche sui propri prodotti, lo stanno facendo su di te, il consumatore.”

4. Indaga sull’autore. “La maggior parte delle fonti di notizie credibili ha un sottotitolo”, osserva Stansberry. Se riesci a vedere chi l’ha prodotto, dai un clic al suo nome e guarda quali altri tipi di storie hanno pubblicato. Se non puoi, potrebbe essere una bandiera rossa.

5. Leggere lateralmente. Uno dei migliori strumenti contro la disinformazione è quello che Pennycook chiama “lettura laterale”: “Dai un’occhiata al sito web, poi vedi se altri siti stanno confermando la stessa cosa”, suggerisce. “È difficile ricostruire un universo di informazioni.” Prendilo da una sola fonte e avrai maggiori probabilità di essere ingannato.

6. Cerca affiliazioni scientifiche. Con la cannabis ei suoi prodotti derivati, Marcu suggerisce di cercare “qualsiasi azienda che abbia un’affiliazione istituzionale con comitati scientifici”. Dice che se un’azienda non ha un consulente medico qualificato, potrebbe non mantenere le proprie affermazioni su standard basati sull’evidenza. “Utilizza Google Scholar per vedere se qualcuna di queste persone viene pubblicata sul campo”, afferma, sottolineando che la ricerca sottoposta a revisione tra pari è un must.

7. Sii consapevole dei tuoi pregiudizi. “Controlla i tuoi pregiudizi e sii consapevole di ciò che porti in una storia”, afferma Stansberry. Tutti hanno un esperto nella loro testa, quindi ricorda che sono lì e cerca di leggere l’articolo nel modo più obiettivo possibile.

8. Ricorda la regola d’oro. “Se sembra troppo bello per essere vero, probabilmente non è vero”, dice Mitchell. La cannabis è molte cose; ma per risparmiarci un’altra fase dell’olio di serpente, considera che il sensazionale è spesso proprio questo: sensazionalizzato.

 

Si tratta di un avviso sui cookie standard che puoi facilmente adattare o disabilitare come preferisci. Utilizziamo i cookie per assicurarci di darti la migliore esperienza sul nostro sito web.

SE FAI UN ACQUISTO DI ALMENO 55 €SUBITO PER TE
17% DI SCONTO + SPEDIZIONE GRATIS
  • Aggiungi al tuo carrello almeno 55€ di merce ( maggiore è la spesa, maggiore sarà lo sconto)
  • Quando fai il Checkout ricordati di inserire il CODICE SCONTO: HALLOWEEN
  • Concludi l'ordine - Scade il 31 Ottobre 2021
0
    0
    Il tuo Carrello
    Il tuo carrello è vuoto