blog canapa legale charas

Mango Haze: di che cosa si tratta e i suoi effetti

Schermata 2021 07 23 Alle 11.02.10 Pm
  • Sale!
    cheese weed, blueberry weed, cheese ganja, blueberry erba, ganja

    CHEESE WEED CBD – BLUEBERRY WEED – GANJA < 28%

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 8.00|€ 11.00
    8.00340.00
    Svuota
  • Sale!
    Lemon Haze, super lemon haze, marijuana lemon

    LEMON HAZE CBD LEMON WEED CBDA < 28%

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 8.30|€ 12.00
    8.30339.00
    Svuota
  • Sale!
    mango haze

    MANGO HAZE CBD CBDA < 29%

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 8.30|€ 12.00
    8.30319.00
    Svuota

Quando parliamo di Mango Haze parliamo di una marijuana ibrida, che proviene da coltivazione sativa stimolante e con gusti tropicali. Analizzeremo, in questo articolo, quello che è importante riconoscere per quanto riguarda la Mango Haze. Soprattutto, dobbiamo dire che ha effetti potenti, dato che proviene dalla famiglia sativa. Ha un sapore con note dolci date dai propri frutti tropicali.

Le caratteristiche

 

La Mango Haze, come abbiamo anticipato, proviene da un mix di tre varietà di cannabis. Essa è un ibrido ed è equilibrata e, inoltre, è anche potente grazie al suo assortimento di terpeni, inoltre è anche caratterizzata da fragranze di frutta tropicale. Vedremo che è 50% indica e 50% sativa, ha un THC del 24%.

Garantisce effetti quali gioia, relax e momenti creativi e stimolanti. Le sue principali origini non sono molto note, anche se proviene da delle fusioni di  ceppi Haze, Skunk #1 e Northern Lights #5, ma questo non è certo. Grazie alle sue dosi di THC che saranno pari al 24%, la Mango Haze risulta essere molto potente, con molti effetti psichedelici a livello mentale. Non è consigliata per chi non tollera bene il THC.

 

Come si coltiva la Mango Haze

 

La Mango Haze si coltiva sia indoor sia all’aperto, ma non sembra sia adatta a quei coltivatori che non hanno molta esperienza, ha una difficoltà di coltivazione piuttosto alta, dato che necessita di un clima mediterraneo, quindi che sia caldo, il tempo di fioritura va sulle 9–11 settimane. Bisogna sapere che la Mango Haze non è una varietà facile da coltivare. Uno dei suoi problemi maggiori viene dato dal fatto che ha un lungo periodo di fioritura. Tutte le piante di Mango Haze che vengono coltivate all’aperto possono anche essere raccolte alla fine del mese di ottobre o a novembre, quindi non saranno adatti a dei climi freddi con estati brevi.

 

Consigli per la coltivazione

 

Se viene coltivata indoor, la pianta di Mango Haze sicuramente non supera i 100–150cm di altezza, per cui risulta piuttosto facile da gestire. Inoltre, è possibile coltivarla in serra, dato che vanno a sviluppare una cima piuttosto grande e centrale, ricoperta di resina con fragranze tropicali al mango. Se viene coltivata indoor è possibile che si vadano ad ottenere 450–550g/m² di cime, mentre all’aperto hanno rese medie.

 

Mango Haze i sapori e gli effetti

 

La Mango Haze causa una reazione piuttosto energizzante, quindi è sicuramente una varietà perfetta anche da fumare durante il giorno. Gli effetti sono psicoattivi e sono piuttosto intensi, quindi, queste cime non saranno adatte per chi ha la tendenza a sviluppare ansia e paranoia.

All’inizio si ha una reazione confortante, si vanno ad allontanare i pensieri e si schiarisce la mente. I suoi effetti andranno a garantire l’energia e la motivazione, infatti, tutte le cime potranno essere consumate per ampliare la mente in un contesto molto creativo. Dato che tale marijuana è perfetta per le occasioni sociali, si consiglia di fare attenzione.

Risulta utile semplicemente per rilassarsi fisicamente e non avere pensieri. I fumatori di Mango Haze possono assaporare il suo aroma di mango, con note dolci e tropicali. Al momento dell’esalazione del fumo, si sentiranno  dei leggeri accenni terrosi di Haze.

 

In conclusione

 

Questa Mango Haze è adatta agli “esperti”, perché è forte ma regala momenti dolci e intensi dai sapori tropicali, potrete coltivarla esternamente o in casa. Abbiate sempre pazienza e mantenetela in luoghi caldi e privi di freddo.

Approfondimenti Mango Haze

 

Non ci consideriamo responsabili per l’uso che fate di queste informazioni. I nostri articoli hanno uno scopo puramente informativo, in Italia la coltivazione della cannabis a basso contenuto di THC è regolamentata dalla Legge 242 2016.

blog charas hashish

Hashish legale: di che cosa si tratta

Hashish
  • Sale!
    burbuka hashis cbd

    BURBUKA HASHISH CBD < 28% DIABLO

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 8.00|€ 13.00
    8.00320.00
    Svuota
  • Sale!
    charas, hashish legale, panetta di fumo, hashish tipi

    CHARAS LEGALE | HASHISH INDIANO CBD < 34%

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 9.3|€ 13.30
    9.30339.00
    Svuota
  • Sale!
    Ketama cbd - Polline in polvere cbd - kif marocco, marocco hashish

    KETAMA HASHISH MAROCCHINO POLLINE IN POLVERE CBD < 24%

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 7.80|€ 10.00
    7.80289.00
    Svuota

Le origini dell’hashish sono molto note, considerate che prende il nome dall’arabo e tradotto in italiano significa erba. Ha origini millenarie, le prove risalgono a partire dal X secolo. Mentre, i primi veri documenti storici fanno parte addirittura dell’IX secolo.  In quel periodo l’hashish fece parte di un lungo dibattito, tanto che i musulmani volevano inserirlo nella loro cultura. Oggi, si possono trovare tipologie che sono assolutamente legale e che, comunque, hanno un alto tasso di CBD, mentre per quanto riguarda il THC risulta praticamente nullo. Questo hashish legale, che risulta molto apprezzato da chi l’ha provato, viene ricavato da delle infiorescenze di qualità garantita e soprattutto biologica, da dove ne viene estratta la tipica resina.

 

Cosa è l’hashish

 

Di solito viene denominato “fumo”, l’hashish legale, rispetto alle varie infiorescenze che, di norma, si possono trovare come forma di cima essiccata, potrebbe anche avere degli aspetti differenti. Questo dipende da quello che è il suo processo di estrazione, perché l’hashish potrà essere caratterizzato da una consistenza piuttosto semi-solida o meno pastosa, può anche essere caratterizzato da delle colorazioni che cambiano dal giallo, al marrone fino ad avere anche colorazioni nere e rosse, come anche diverse durezze differenti. A differenza di quella che è la cannabis light, l’hashish light è semplicemente una resina allo stato puro, quindi vegetale e che contiene alte percentuali di CBD, questo senza avere degli spiacevoli effetti psicotropi.

 

Ancora un po’ di origini

 

L’hashish, nel passato, ebbe una notevole impennata in tutto il Medio Oriente, ma questo avvenne soprattutto a partire dal XIII secolo, dove ne seguì una larga diffusione su scala globale. Difatti, furono le tribù mongole che venivano guidate da Genghis Khan a consentirne la circolazione, complici anche le vaste conquiste dei territori, che nel tempo videro l’hashish arrivare in Russia e in Asia Centrale.

Arrivati nel XIX secolo l’hashish continuò ad aumentare la sua estensione in territorio europeo, specie nella Francia e nei Paesi circostanti, la sostanza veniva particolarmente apprezzata da quasi tutti i principali esponenti di quella che era cultura e l’arte del periodo. Proprio a Parigi nacque il “Club des Hachichins” nel 1843, dove l’hashish, anche se veniva utilizzato prevalentemente a scopo ricreativo, andò a suscitare quello che fu l’interesse di medici e di tutti i ricercatori che ne riconobbero le sue effettive proprietà medicinali, curative e terapeutiche, quelle che mantiene anche oggi e che vengono confermate dalla medicina moderna.

Hashish legale

 

Oggi, l’hashish legale, grazie alle sue alte percentuali di CBD, è consigliato per rimediare allo stress, l’insonnia, l’ansia ed a tutte le varie patologie che sono correlate al sistema emotivo e nervoso. Sullo shop di Justcanapa sarà possibile trovare molteplici essenze legali, come il Burbuka, il Charas e il Ketama.

Quali sono gli effetti dell’hashish?

 

Dato che fa parte dell’estrazione della cannabis, questa tipologia di hashish, che viene prodotto legalmente, contiene concentrazioni di THC e CBD molto più alti della semplice erba, infatti, ha anche i suoi effetti sul corpo per quanto riguarda la mente, che saranno più forti, così come sono più alte le tracce di cannabinoidi nel sangue. Gli stessi effetti, però, potranno variare anche in base alla metodologia di assunzione che è stata prescelta per il fumo, per cui la risposta sarà diversa. Oltre che ad essere intensi, gli effetti saranno anche ricondotti ad una varietà di cannabis che viene utilizzata per creare la stessa tipologia di hashish.

 

Cannabis sativa e indica

 

Quando la cannabis ha una predominanza Sativa, l’effetto risulterà molto più cerebrale, garantendo una sensazione di euforia, ma anche incrementando la capacità di concentrazione. Se assunto in predominanza Indica, allora gli effetti risultano più concentrati sul nostro corpo, con una sensazione di relax.

Approfondimenti Hashish

Non ci consideriamo responsabili per l’uso che fate di queste informazioni. I nostri articoli hanno uno scopo puramente informativo, in Italia la coltivazione della cannabis a basso contenuto di THC è regolamentata dalla Legge 242 2016.

 

blog canapa legale charas

Come si rolla la canna di Ganja perfetta?

Come Si Rolla La Canna Di Ganja Perfetta
  • Sale!
    BABY BOOM - Canapa Light

    BABY BOOM CANNABIS LIGHT CBD CBDA < 30%

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 8.20|€ 11.00
    8.20349.00
    Svuota
  • Sale!
    cheese weed, blueberry weed, cheese ganja, blueberry erba, ganja

    CHEESE WEED CBD – BLUEBERRY WEED – GANJA < 28%

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 8.00|€ 11.00
    8.00340.00
    Svuota
  • Sale!
    Lemon Haze, super lemon haze, marijuana lemon

    LEMON HAZE CBD LEMON WEED CBDA < 28%

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 8.30|€ 12.00
    8.30339.00
    Svuota
  • Sale!
    mango haze

    MANGO HAZE CBD CBDA < 29%

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 8.30|€ 12.00
    8.30319.00
    Svuota

blog canapa legale charas

Hashish Marocco: di cosa si tratta, gusto e origine

Hashish Morocco

In questo articolo di Justcanapa vedremo di che cosa si tratta quando si parla di hashish marocchino. Cercando di farvi comprendere quanto più possibili, accennando anche ai prodotti in nostro possesso sullo shop online.

Che cosa si intende con hashish?

 

Quando si parla di hashish Marocco, si deve specificare che è una tipologia molto più potente di quello della marijuana. Ciò è dovuto al fatto che l’hashish ha un forte concentrato dei tricomi nelle gemme. Inoltre, l’hashish ha anche degli estratti della cannabis in forma di polline. Per capire meglio cosa sia l’hash proseguite nella lettura.  L’hash è un forte concentrato di tricomi facenti parte dei fiori femminili di marijuana. Più nel dettaglio, si intendono i tricomi come piccole foglioline con resina, dove si concentra la maggior quantità di THC. Ma che significa? Ciò sta a voler dire che, alcune tipologie di hashish, hanno una potenza che arriva fino al 40% di THC, ovvero si tratta di un livello decisamente alto rispetto a quella che è la media della marijuana, stimata al 20%.

 

Quali sono gli effetti dell’hashish?

 

Gli effetti dell’hashish cambiano a seconda di quello che sarà il tipo di hashish, ma anche a seconda del metodo utilizzato per fare l’estrazione e anche della sua qualità o adulterazione. Generalmente, gli effetti sono pressoché più intensi, anche se a livello mentale risultano meno forti rispetto a quelli della marijuana. Quando si decide di consumare una buona quantità di hashish, diventa facile essere assorbiti dalla sostanza. I pensieri se ne vanno e si avrà una piacevole sensazione di relax e di tepore. Ma, chiaramente, come per tutte le tipologie di erbe, gli effetti dipendono sempre dal tipo di hashish che viene consumato .

 

Tipologie di Hashish

 

Uno dei principali fattori che di più vanno a determinare quello che è l’effetto dell’hashish è proprio la tipologia di marijuana che viene utilizzata al fine di effettuare l’estrazione. Per cui, se tali piante che vengono utilizzate saranno di varietà sativa, l’effetto stesso dell’hashish risulterà leggero, quindi rilassante e potrebbe favorire la creatività. Invece, nel caso venisse utilizzata una varietà indica, allora, l’effetto potrebbe essere più potente e sedativo, quindi sarà meglio rimanere a casa rilassandosi.

 

Come si produce l’hashish

 

Oltre alla tipologia di marijuana che viene usata e alla sua qualità, è importante anche quello che è il metodo sfruttato per la produzione. Di norma, l’hashish che di solito è consumato viene setacciato a secco, si tratta del metodo più tradizionale soprattutto in Marocco, fornitore numero uno di hashish. L’estrazione fatta a secco garantisce delle percentuali di THC dal 10% al 40%. Mentre, se estratta con altri metodi, tipo l’estrazione mediante sfregamento o l’uso di gas butano, vedremo che con il gas butano si avrà la più innovativa e, di conseguenza, una produzione di estrazioni fino all’80-90% di THC. Con la tecnica meno diffusa, quindi l’estrazione con ghiaccio e acqua, si andranno ad ottenere delle percentuali di THC molto simili alla stessa estrazione a secco.

 

Quale è il sapore dell’hashish?

 

Parlando di gusto, si deve dire che anche questo dipende molto da tanti fattori, come quelli citati per l’estrazione e la produzione, ma si potrà dire che ogni tipo di hashish, quindi polline o “ghianda” saranno ricchi di sapori dal sentore più terroso. Ma esistono tanti tipi di hashish, che potrete trovare nel nostro shop e si intende l’hashish nero come il Charas, il Ketama e il Burbuka.

 

Approfondimenti su Hashish Marocco

 

Non ci consideriamo responsabili per l’uso che fate di queste informazioni. I nostri articoli hanno uno scopo puramente informativo, in Italia la coltivazione della cannabis a basso contenuto di THC è regolamentata dalla Legge 242 2016

blog canapa legale charas

Fumare erba occasionalmente per rilassarsi?

Fumare Erba
  • Sale!
    BABY BOOM - Canapa Light

    BABY BOOM CANNABIS LIGHT CBD CBDA < 30%

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 8.20|€ 11.00
    8.20349.00
    Svuota
  • Sale!
    cheese weed, blueberry weed, cheese ganja, blueberry erba, ganja

    CHEESE WEED CBD – BLUEBERRY WEED – GANJA < 28%

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 8.00|€ 11.00
    8.00340.00
    Svuota
  • Sale!
    Lemon Haze, super lemon haze, marijuana lemon

    LEMON HAZE CBD LEMON WEED CBDA < 28%

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 8.30|€ 12.00
    8.30339.00
    Svuota
  • Sale!
    mango haze

    MANGO HAZE CBD CBDA < 29%

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 8.30|€ 12.00
    8.30319.00
    Svuota

blog canapa legale charas

Una breve panoramica dei diversi tipi di hashish nel mondo

Tipi Di Hashish
  • Sale!
    burbuka hashis cbd

    BURBUKA HASHISH CBD < 28% DIABLO

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 8.00|€ 13.00
    8.00320.00
    Svuota
  • Sale!
    charas, hashish legale, panetta di fumo, hashish tipi

    CHARAS LEGALE | HASHISH INDIANO CBD < 34%

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 9.3|€ 13.30
    9.30339.00
    Svuota
  • Sale!
    Ketama cbd - Polline in polvere cbd - kif marocco, marocco hashish

    KETAMA HASHISH MAROCCHINO POLLINE IN POLVERE CBD < 24%

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 7.80|€ 10.00
    7.80289.00
    Svuota

blog canapa legale charas

Fumo pakistano: cosa è?

Fumo Pakistano
  • Sale!
    burbuka hashis cbd

    BURBUKA HASHISH CBD < 28% DIABLO

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 8.00|€ 13.00
    8.00320.00
    Svuota
  • Sale!
    charas, hashish legale, panetta di fumo, hashish tipi

    CHARAS LEGALE | HASHISH INDIANO CBD < 34%

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 9.3|€ 13.30
    9.30339.00
    Svuota
  • Sale!
    Ketama cbd - Polline in polvere cbd - kif marocco, marocco hashish

    KETAMA HASHISH MAROCCHINO POLLINE IN POLVERE CBD < 24%

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 7.80|€ 10.00
    7.80289.00
    Svuota

blog canapa legale charas

Marijuana Legale.. L’Italia?

Marijuana Legale Italia
  • Sale!
    CANNATONIC CBD

    CANNATONIC CBD CBDA < 30%

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 7.80|€ 11.00
    7.80319.00
    Svuota
  • Sale!
    mango haze

    MANGO HAZE CBD CBDA < 29%

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 8.30|€ 12.00
    8.30319.00
    Svuota

Marijuana legale. A Che Punto È L’Italia?

Mentre lo stato di New York legalizza l’erba ricreativa, l’Italia è arretrata. Almeno nella legalizzazione della marijuana legale. Per saperne di più su questa pianta, visita Leaf Nation per ulteriori informazioni.

Regolamenti mondiali

Grazie alla decisione di Cuomo, New York è diventato il 16° stato a compiere questo passo. Ma questa tendenza non è esclusiva degli Stati Uniti. Infatti, il sito Thrillist riporta che 26 paesi nel mondo hanno legalizzato l’erba. In una forma o nell’altra. Ciò significa che alcuni paesi ne consentono l’uso solo per motivi medici. Mentre altri lo consentono anche per uso ricreativo.

D’altra parte, alcune destinazioni tecnicamente vietano il fumo. Ma non hanno sanzioni per le persone che lo fanno. Ad esempio, in Costa Rica, dove puoi fumare direttamente sulla spiaggia nel parco Manuel Antonio. Lo stesso accade in Spagna, dove si può fumare senza subire ripercussioni legali. Ancora meglio, nel 2017 la regione della Catalogna ha istituito i club del fumo.

Ma attenzione in Thailandia. Qui, la marijuana media è legale dal 2018. Ma non puoi usarla per scopi ricreativi. Stesse precauzioni per il Messico , dove l’uso ricreativo può essere solo fino a 5 grammi. Se la polizia ne scopre di più, è un problema.

E l’Italia?

Legalizzazione della marijuana in Italia

Sei finalmente in Sardegna , per un viaggio on the road tanto atteso. Oppure sei sul Lago di Como , a fare una vacanza glamour come George Clooney. Puoi fumare la tua scorta di erba? Le parole “uso personale” sono fondamentali per capire.

Alla fine, sta al giudice decidere. In effetti, non esiste un massimo né un minimo legale. Essere trovati con dell’erba non è un crimine, ma un atto illecito . Per uno straniero in vacanza, ciò può comportare la sospensione del passaporto. Ma non macchierà la tua fedina penale. Nel decidere, il giudice considera l’importo trovato, il ritrovamento di denaro contante e gli strumenti recuperati. Se il giudice ritiene che quella quantità corrisponda a uno scambio oa una vendita, allora è un crimine.

Tuttavia, camminando per le strade di città come Firenze o Roma, potresti imbatterti in un negozio di erba. Cosa significa? L’Italia ha autorizzato la vendita di Cannabis Light . Il suo massimo fattore di THC è compreso tra 0,2% e 0,5%. Non di più. In questi negozi è possibile acquistare marijuana e prodotti CBD

Approfondimenti Marijuana Legale

Non ci consideriamo responsabili per l’uso che fate di queste informazioni. I nostri articoli hanno uno scopo puramente informativo, in Italia la coltivazione della cannabis a basso contenuto di THC è regolamentata dalla Legge 242 2016.

blog canapa legale charas

I principali effetti dell’hashish a breve e lungo termine

Hashish Effetti

Un riassunto degli effetti dell’hashish sul corpo umano, emotivamente e cognitivamente.

L’hashish proviene principalmente dai fiori della pianta di cannabis. Come nella marijuana, il suo principale componente attivo è il delta-9-tetraidrocannabinolo o THC, tuttavia, la sua concentrazione è maggiore rispetto alla marijuana, soprattutto quando si parla di alcuni prodotti derivati, come l’olio di hashish.

I suoi effetti psicotropi sono simili a quelli prodotti dalla marijuana, producendo emozioni come euforia e soddisfazione, ma interessano anche la sfera cognitiva.

In questo articolo vedremo quali sono i principali effetti dell’hashish , in che misura è dannoso e cosa produce il suo consumo a breve e lungo termine.

 

L’hashish è dannoso?

Il prodotto estratto dalla pianta di cannabis è considerato un farmaco che può indurre un disturbo da abuso nel suo consumo, pertanto anche i suoi derivati ​​ricevono questa categoria.

Sebbene negli ultimi anni sia stato generato un potente movimento che è favorevole alla legalizzazione di queste sostanze, difendendone i benefici medici e psicologici, la verità è che la ricerca indica che si tratta di una sostanza chiaramente dannosa nella maggior parte dei contesti , il cui abuso può essere un pericolo reale alla vita ed essere gravemente dannoso per lo stato cognitivo.

All’interno del movimento citato, c’è chi crede che questa sostanza possa essere somministrata ai minori; Tuttavia, ricerche sull’argomento hanno dimostrato che somministrare hashish o altri derivati ​​della cannabis a bambini e adolescenti può danneggiare la sostanza bianca del cervello , compromettendo l’apprendimento e la memoria. Il consumo di hashish durante la gravidanza può causare problemi intellettuali nel bambino.

Il consumo di hashish è stato collegato all’abuso di altre sostanze . Anche se questo non significa che sia la causa, ad esempio, dell’etilometro, la verità è che nei contesti sociali in cui si consumano sostanze derivate dalla cannabis, si trovano frequentemente altre droghe e l’ambiente ne favorisce il consumo.

L’abuso di hashish a lungo termine è stato collegato allo sviluppo di disturbi mentali, come la schizofrenia paranoide e i disturbi psicotici in generale.

Hashish effetti

Successivamente daremo una rassegna dei principali effetti che l’hashish produce nel corpo , sia il suo consumo occasionale che in modo abusivo.

L’obiettivo di questo articolo è informare, non demonizzare il consumo di questa sostanza in tutti i contesti e in qualsiasi quantità e frequenza. Per questo motivo vedremo sia gli effetti positivi che quelli negativi che produce l’hashish.

1. Effetti positivi a breve termine

Questi sono alcuni degli effetti di insorgenza a breve termine che possono essere considerati positivi in ​​alcuni contesti .

  • Rilassamento.
  • Emozioni vissute in modo più vivido.
  • Maggiore sensibilità nei sensi: si sente meglio, si vede più chiaramente…
  • Sentimenti positivi, come felicità e soddisfazione.
  • Percezione che il tempo passi più lentamente.
  • Passività.
  • Maggiore assertività e socievolezza.
  • Meno paura.

2. Effetti negativi a breve termine

Di seguito esaminiamo gli effetti dell’hashish che tendono ad essere negativi praticamente in tutti i contesti .

  • Distorsioni sensoriali.
  • Coordinamento peggiore.
  • Problemi gastrointestinali: nausea, vomito e dolori di stomaco.
  • Disturbo respiratorio.
  • Ansia, attacchi di panico e confusione.
  • Perso il controllo.
  • Depressione.
  • Estrema sonnolenza
  • Tachicardia.
  • Problemi cardiaci e pressione alta.
  • Maggiori possibilità di subire un incidente stradale, a causa della perdita di riflessi e coordinazione.

3. Effetti a lungo termine

Questi si verificano soprattutto quando la persona consuma frequentemente hashish , soprattutto quando soddisfa i criteri per diagnosticare un disturbo da abuso di cannabis.

  • Minore resistenza a malattie comuni, come raffreddori e altri problemi respiratori.
  • Problemi di sviluppo durante l’adolescenza.
  • Bassa produzione di testosterone e affettazione della vita sessuale.
  • Irregolarità nella struttura della cellula e nella sua riproduzione.
  • Problemi emotivi, come apatia, mancanza di motivazione, tristezza e scoppi di rabbia.
  • Disturbi psicologici: schizofrenia, depressione, psicosi…
  • Cambiamenti di umore.
  • Problemi cognitivi: vuoti di memoria, problemi di apprendimento, difficoltà di pensiero.

Dipendenza da questa sostanza

Il consumo a lungo termine di hashish può portare a cambiamenti a livello fisiologico. Il corpo si abitua a questa sostanza , provocando un brusco abbandono del consumo che può causare quello che colloquialmente viene chiamato mono.

La cannabis e i suoi derivati ​​sono sostanze che possono creare dipendenza . Inoltre, le persone che combattono contro questa dipendenza sono frustrate, poiché non importa quanto provino a smettere di consumare hashish o qualsiasi altra sostanza della stessa famiglia, possono sentire la pressione della cerchia di amici che li ha avviati al consumo di questa sostanza .

In molti luoghi, i derivati ​​della cannabis sono illegali e il loro possesso comporta sanzioni pecuniarie o addirittura il carcere.

Inoltre, poiché l’abuso di hashish di solito genera affettazione emotiva e cognitiva, aspetti come l’occupazione, l’ambiente familiare e gli studi possono essere significativamente influenzati dalla dipendenza da questo farmaco. La persona può soffrire di problemi di controllo della rabbia quando smette di usare, rendendola estremamente irritabile di fronte ai membri della famiglia o nell’ambiente di lavoro, e possono essere generate situazioni che comportano l’abbandono dei propri cari o il licenziamento.

Man mano che il consumo di questa sostanza si prolunga, ha luogo il processo di tolleranza. Maggiore è la tolleranza, più gravi sono i sintomi che la persona dipendente manifesta quando decide di smettere di usare l’hashish. Questo può portare a una situazione che può solo peggiorare se non cerchi un aiuto professionale, come uno psicologo specializzato in dipendenze o entrando in una clinica di riabilitazione.

Tra i sintomi più comuni quando si interrompe il consumo di hashish possiamo citare irritabilità, ansia, disturbi del sonno, come insonnia e incubi estremamente fastidiosi, problemi alimentari, come perdita di appetito o abbuffate e conseguente aumento di peso, oltre ad avere la sensazione costante di bisogno di consumare.

Approfondimenti Hashish Effetti e altre droghe

 

Non ci consideriamo responsabili per l’uso che fate di queste informazioni. I nostri articoli hanno uno scopo puramente informativo, in Italia la coltivazione della cannabis a basso contenuto di THC è regolamentata dalla Legge 242 2016.

blog canapa legale charas

Blue Cheese Weed: gusto, origine e caratteristiche

Blue Cheese Weed

Blue Cheese Weed e le sue caratteristiche

In questo articolo parleremo di quella che è una cannabis con un profumo e un sapore intenso di limone fresco e formaggio blu. Apporta anche un effetto rilassante, forte e di lunga durata. Ma come mai ha il sapore e l’odore del formaggio? Questo è dovuto alle sue caratteristiche , si tratta di terpeni, che è responsabile per l’odore e sapore della cannabis. Sostanzialmente si tratta di molecole che potranno essere anche nella frutta, ma anche nelle erbe e spezie.

Che odore ha la Blue Cheese Weed?

L’odore ricorda il formaggio, ciò si deve a degli acidi che sono contenuti nei terpeni. Uno di questi si chiama acido caprilico, esso si trova nel latte dei mammiferi e anche nelle noci di cocco . Un altro, è l’ acido esanoico, si trova nei grassi animali. Ma anche il metantiolo, gas dall’odore sgradevole.

Di che cosa ti tratta?

Blue Cheese Weed è sostanzialmente una varietà di marijuana ibrida molto conosciuta, si ottiene dal mix di una genetica Blueberry, che è originaria dell’Oregon, e del Cheese dalla Gran Bretagna, conservando tutte le caratteristiche delle Skunk. Proprio la sua particolarità è l’aroma della varietà di marijuana Blue Cheese, che ricorda il sapore del dolce tipico Cheesecake. Inoltre, la Blue Cheese contiene delle proprietà genetiche che derivano al 60% da cannabis indica e al 40% da cannabis sativa ed hanno una concentrazione di THC pari e spesso superiori al 19%.

Effetti della Blue Cheese

Gli effetti di questa varietà di cannabis Blue Cheese sono spesso bilanciati ed equilibrati, questo perché ha una dominanza indica, che infatti viene data da una presenza di 15–20% di THC, per cui conferisce una piacevole sensazione di benessere, di rilassamento fisico prolungato e spesso anche di un’euforia cerebrale che va a stimolare le funzionalità creative e artistiche. Grazie ai suoi effetti confortanti ed energizzanti, la Blue Cheese Weed è tra le varietà di marijuana migliori.

Come sono le infiorescenze?

Le infiorescenze di Blue Cheese sono sempre dense e compatte, hanno la forma di una “pigna”. Il colore tipico è di verde intenso e ha ampie sfumature, mentre la superficie della stessa materia vegetale risulta costellata di pistilli arancioni e di tricomi che servono per rivestire ogni singola cima, questo tramite una patina brillante, che risulta con effetto “brina”, viene costituita da resina di cannabis con THC e CBD.

Come si riconoscono i semi?

Per riconoscere i semi della marijuana Blue Cheese, questo potrebbe non essere così facile, neanche per chi ha esperienza. Ciò è dato dal fatto che i semi a disposizione si somigliano molto, soprattutto per l’aspetto morfologico. Ma i semi femminizzati di Blue Cheese sono quelli che si differenziano meglio, ciò accade perché hanno una particolare forma ovoidale e appuntita alle sue estremità, così come anche il colore, marrone chiaro, con la presenza di piccole macchie scure che ricoprono la superficie. Prima della semina è importante che tutti i semi siano di buona qualità, sono tutti fattori da non sottovalutare. Perché anche la brillantezza della superficie del seme e la sua stessa consistenza è importante al tatto e deve essere dura e coriacea.

Particolarità della Cheese

Per via del suo patrimonio genetico, la Blue Cheese Weed, vi farà definitivamente ricordare quell’odore classico di Skunk. Come suggerisce il nome, il suo forte odore di formaggio è evidente, vi trasporterà nel più vicino cottage francese con abbondanza di formaggio prelibato ed intensamente dolce al suo interno. Dato che la Cheese è un ibrido proveniente da Afghani e sativa sud-americane, proverete i migliori effetti di entrambi i mondi. Potrete aspettarvi sollievo da stress insieme a sensazioni positive. I geni sativa produrranno pensieri euforici che illumineranno la vostra giornata mostrandovi una prospettiva diversa delle cose.

Approfondimenti e recensioni sulla Blue Cheese Weed

 

Non ci consideriamo responsabili per l’uso che fate di queste informazioni. I nostri articoli hanno uno scopo puramente informativo, in Italia la coltivazione della cannabis a basso contenuto di THC è regolamentata dalla Legge 242 2016.

Si tratta di un avviso sui cookie standard che puoi facilmente adattare o disabilitare come preferisci. Utilizziamo i cookie per assicurarci di darti la migliore esperienza sul nostro sito web.

0
    0
    Il tuo Carrello
    Il tuo carrello è vuoto