Mercato della Cannabis illegale – Quanto ne sai?

mercato nero marijuana

Quanto bene conosci il mercato illegale della cannabis?

Fatti che gli imprenditori della cannabis dovrebbero conoscere sul mercato nero

Scopriamo quanto frutta la Marijuana nei paesi in cui è legale al mercato nero.

Uno dei principali effetti a catena che ci si aspettava sarebbe accaduto con la legalizzazione dell’uso ricreativo di marijuana in alcuni paesi è la riduzione dei mercati neri illegali. Sfortunatamente, finora non è stato così. Prima dell’apertura dei mercati legali, i mercati neri erano la principale fonte di cannabis per la maggior parte dei consumatori e lo sono ancora. La California, ad esempio, è uno stato con un mercato legale molto importante per la cannabis, ma il mercato illegale è ancora più grande. Sembra quasi che la legalizzazione della cannabis in alcuni mercati abbia contribuito a mostrare al governo quanto profondamente siano radicate le strutture del mercato nero o che la legalizzazione abbia diminuito il taboo della cannabis e l’uso sia aumentato anche perché c’è da considerare il fatto che il prezzo di quella illegale è sempre più basso di quello legale.

I mercati neri solo negli Stati Uniti hanno registrato vendite di erba illegale per 46,4 miliardi di dollari nel 2018

Quando si viene a sapere che l’industria della cannabis ha registrato vendite per 52,5 miliardi di dollari nel 2018, ci si aspetterebbe che una fetta ancora più grande della vendita avverrà attraverso canali legali. Sfortunatamente non è questo il caso dell’industria della cannabis. Una cifra esorbitante ovvero $ 46,4 miliardi dei $ 52,5 miliardi totali è andato nelle tasche dei mercati neri. Questo mostra il grado in cui questi mercati neri sono stabili.

L’erba del mercato nero domina negli stati in cui l’uso ricreativo è legalizzato

Alcuni stati hanno legalizzato solo l’uso di marijuana medica e quindi è comprensibile che gli utenti ricreativi ottengano la loro erba da fonti illegali. Sorprendentemente, questa stessa tendenza si verifica negli stati in cui anche l’uso ricreativo è legalizzato. Stati come la California e Washington hanno una forte presenza di mercati neri che sta gradualmente influenzando la crescita dei dispensari legali. Questo rimane un fatto che si è dimostrato difficile da cambiare dallo sviluppo dei mercati ricreativi legali in diversi stati.

Fonte

https://cannabis.net/blog/b2b/how-well-do-you-know-the-illegal-cannabis-market

Si tratta di un avviso sui cookie standard che puoi facilmente adattare o disabilitare come preferisci. Utilizziamo i cookie per assicurarci di darti la migliore esperienza sul nostro sito web.

Il tuo carrello