blog canapa legale Cannabis Cbd cbd charas marijuana legale

Cristalli CBD: cosa sono?

Cristalli Cbd
  • Sale!
    charas, hashish legale, panetta di fumo, hashish tipi

    CHARAS LEGALE | HASHISH INDIANO CBD < 34%

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 9.3|€ 13.30
    9.30339.00
    Svuota
  • Sale!
    cbd isolate, cristalli puri cbd al 99%, polvere di cbd

    CRISTALLI CBD – CBD ISOLATE

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 29.00|€ 50.00
    29.00659.00
    Svuota
  • Sale!
    burbuka hashis cbd

    HASHISH NERO BURBUKA CBD < 28%

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 8.00|€ 13.00
    8.00320.00
    Svuota

Da dove provengono e cosa sono i cristalli di CBD

Il cannabidiolo, definito CBD, è quello più presente in modo naturale nelle piante di Canapa Sativa. Nella forma pura il CBD si può trovare in forma di cristalli cbd. Il processo per la produzione di tali cristalli viene chiamato estrazione. Dopodiché, quando avviene il processo d’isolamento del cristallo, saranno rimosse tutte le altre molecole e le eventuali impurità rimaste. Alla fine rimarrà solamente la molecola di CBD in una forma pura.

 

Perché conviene scegliere i cristalli di CBD puro?

 

Solitamente è meglio prendere i cristalli di CBD, visto che rappresentano la migliore modalità di assunzione di cannabidiolo in maniera efficace, così che possa anche garantire un effetto più deciso. Come dicevamo, nei cristalli si ha un grado di purezza di tale principio molto più alto rispetto a tutti gli altri prodotti che derivano dalla cannabis. Ciò assicura una migliore assimilazione proprio di tale principio attivo. Quindi, assumere o utilizzare i cristalli di CBD puro fa in modo che si possa beneficiare di tutti gli effetti del CBD in modo benefico.

 

I vantaggi dei cristalli di CBD

 

I cristalli di CBD sono molto utilizzati per la loro principale peculiarità di essere versatili, tanto che lasciano molto spazio alla scelta in fatto di assunzione. Tra tutti i vantaggi che possono essere apportati proprio da questa tipologia di cannabis, esiste la possibilità di andare a miscelare il principio attivo nelle bevande o anche nei preparati che sono destinati al consumo, può anche essere assunto sotto la lingua così come avviene per l’olio al CBD. I cristalli, inoltre, possono essere sfruttati con i classici prodotti da fumo, vaporizzati o assumendoli con l’uso di bong o di pipe ad acqua.

 

Gusto

 

I cristalli non hanno un gusto forte o amaro, così potremo sentirlo in un modo più gradevole al palato, questo sicuramente rispetto a tutti gli altri derivati che possono essere amari. Non hanno THC, infatti, per tale motivo, non hanno azione psicoattiva o psicotropa, quindi sono legali e innocui anche nel caso si ecceda con il dosaggio, dove l’unico effetto collaterale è dato da alta tranquillità e sonnolenza. Ricordate che è sempre meglio assumere delle giuste quantità di prodotto, per poi andarne a incrementare il dosaggio fino ad ottenere l’azione che si vuole.

 

Assunzione

 

Il metodo che risulta migliore per ingerire i cristalli di CBD è quello per via sublinguale. Quindi, i cristalli dovranno essere ingeriti dopo essere stati messi sotto la lingua, mantenendoli all’interno del cavo orale per almeno 60/90 secondi. Potrete anche utilizzare un olio con CDB, ma ricordate che con le elevate temperature i cristalli perderanno la loro potenza. Potrete anche mescolare la polvere di cristalli CBD in un bicchiere con la propria bevanda preferita: caffè, tè, succo di frutta o frullati. Infine, i cristalli potranno essere assunti fumandoli, facendo uso di un vaporizzatore o di una sigaretta elettronica. Se volete  assumere i cristalli con la sigaretta elettronica, basta che andiate ad inserire all’interno delle cartucce il CBD.  Saranno dei cristalli sciolti in liquidi con una base di glicerina, ma ci sono anche quelli più naturali come l’MCT Oil, ovvero un derivato dell’olio di cocco. Se utilizzerete un vaporizzatore, invece, non sarà necessario che i cristalli di CBD siano diluiti, ma basterà utilizzare una quantità minima di cristalli di CBD puro, che deve essere messa all’interno del vaporizzatore e va portata ad una temperatura di almeno 150°. Potrete rilassarvi, sarà inodore e non apporterà alcun problema fisico o psicologico.

 

Approfondimento cristalli cbd

 

Non ci consideriamo responsabili per l’uso che fate di queste informazioni. I nostri articoli hanno uno scopo puramente informativo, in Italia la coltivazione della cannabis a basso contenuto di THC è regolamentata dalla Legge 242 2016.

blog canapa legale Cannabis Cbd cbd charas marijuana legale

CBD, cannabis e canapa: qual è la differenza tra questi prodotti?

Cbd, Cannabis E Canapa Qual È La Differenza Tra Questi Prodotti?
  • Sale!
    BLUE CHEESE, MARIJUANA CHEESE

    BLUE CHEESE WEED CBD CANNABIS < 28%

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 8.00|€ 13.00
    8.00340.00
    Svuota
  • Sale!
    cheese weed, blueberry weed, cheese ganja, blueberry erba, ganja

    CHEESE WEED CBD – BLUEBERRY WEED – GANJA < 28%

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 8.00|€ 11.00
    8.00340.00
    Svuota
  • Sale!
    Lemon Haze, super lemon haze, marijuana lemon

    LEMON HAZE CBD LEMON WEED CBDA < 28%

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 8.30|€ 12.00
    8.30339.00
    Svuota
  • Sale!
    mango haze

    MANGO HAZE CBD CBDA < 29%

    Spedizione ANONIMA & GRATUITA SEMPRE
    Prezzo al gr:
    € 8.30|€ 12.00
    8.30319.00
    Svuota

Il 67% degli adulti sostiene la legalizzazione della marijuana, la conoscenza pubblica sulla cannabis è scarsa. Un delle personepensa che canapa e marijuana siano la stessa cosa, secondo il National Institutes of Health, e molte persone cercano ancora su Google per scoprire se il cannabidiolo – un derivato della cannabis noto come CBD – li farà sballare, come fa la marijuana.

Canapa, cannabis e CBD sono tutti correlati, ma differiscono in modo significativo. Ecco cosa devi sapere sulla loro legalità, effetti e potenziali benefici per la salute.

Sia la canapa che la cannabis appartengono alla stessa specie, Cannabis sativa, e le due piante sembrano in qualche modo simili. Tuttavia, possono esistere variazioni sostanziali all’interno di una specie. Dopotutto, i grandi danesi e i chihuahua sono entrambi cani, ma hanno evidenti differenze.

La differenza che definisce tra canapa e marijuana è la loro componente psicoattiva: tetraidrocannabinolo o THC. La canapa ha lo 0,3% o meno di THC, il che significa che i prodotti derivati ​​dalla canapa non contengono abbastanza THC per creare lo “sballo” tradizionalmente associato alla cannabis.

Il CBD è un composto presente nella cannabis. Esistono centinaia di tali composti, chiamati “cannabinoidi”, perché interagiscono con i recettori coinvolti in una varietà di funzioni come l’appetito, l’ansia, la depressione e la sensazione di dolore. Il THC è anche un cannabinoide.

La ricerca clinica indica che il CBD è efficace nel trattamento dell’epilessia. Prove aneddotiche suggeriscono che può aiutare con il dolore e persino l’ansia, anche se scientificamente la giuria è ancora fuori su questo.

La marijuana, contenente sia CBD che più THC della canapa, ha dimostrato benefici terapeutici per le persone con epilessia, nausea, glaucoma e potenzialmente anche sclerosi multipla e disturbo da dipendenza da oppioidi.

Tuttavia, la ricerca medica sulla cannabis è severamente limitata dalla legge federale.

La Drug Enforcement Agency classifica la cannabis come una sostanza Schedule 1, il che significa che gestisce la cannabis come se non ci fosse un uso medico accettato e un alto potenziale di abuso. Gli scienziati non sanno esattamente come funziona il CBD, né come interagisce con altri cannabinoidi come il THC per dare alla marijuana i suoi effetti terapeutici aggiunti.

CBD al dettaglio

Il CBD è presente negli alimenti, nelle tinture e negli oli, solo per citarne alcuni. Ecco alcuni termini comunemente usati per descrivere i prodotti CBD nel negozio.

Mentre i termini “tintura di CBD” e “olio di CBD” sono spesso usati in modo intercambiabile, i due sono in realtà diversi. Le tinture vengono prodotte immergendo la cannabis in alcol, mentre gli oli vengono prodotti sospendendo il CBD in un olio vettore, come l’olio di oliva o di cocco.

Il CBD “puro”, chiamato anche “isolato di CBD”, è chiamato così perché tutti gli altri cannabinoidi sono stati rimossi. Quindi abbiamo terpeni e flavonoidi, che conferiscono alla marijuana il suo forte aroma e il suo sapore terroso.

Il CBD “ad ampio spettro” contiene tipicamente almeno altri tre cannabinoidi, oltre ad alcuni terpeni e flavonoidi, ma ancora nessun THC. Il CBD “a spettro completo”, chiamato anche CBD “a fiore intero”, è simile al CBD ad ampio spettro ma può contenere fino allo 0,3% di THC.

Negli stati in cui la marijuana ricreativa è legale, l’elenco dei prodotti derivati ​​dalla cannabis si espande notevolmente fino a includere il CBD con un contenuto di THC molto più alto dello 0,3%.

Non esiste un dosaggio standardizzato di CBD. Alcuni rivenditori potrebbero avere conoscenze sufficienti per fare una raccomandazione per i principianti. Ci sono anche risorse online, come questo calcolatore di dosaggio.

I consumatori preoccupati per il contenuto e l’accuratezza dei prodotti CBD, che non sono regolamentati dalla Food and Drug Administration, possono cercare la certificazione da test di laboratorio indipendenti o scansionando un codice QR sulla confezione del prodotto.

Nota che l’olio di CBD è diverso dall’olio di canapa – che proviene dalla spremitura dei semi di cannabis e potrebbe non contenere CBD – e dall’olio di semi di canapa, che è una fonte di acidi grassi essenziali e non contiene CBD. È un integratore alimentare, più simile all’olio di pesce che all’olio di CBD.

Status giuridico

Un’altra grande differenza tra canapa, cannabis e CBD è il modo in cui la legge li tratta.

Sebbene 15 stati abbiano ora legalizzato la cannabis ricreativa, rimane illegale a livello federale negli Stati Uniti. Tecnicamente, coloro che sono in possesso di cannabis in uno stato legale di cannabis possono ancora essere puniti ai sensi della legge federale e viaggiare attraverso i confini statali con la cannabis è proibito.

La canapa, d’altra parte, è stata resa legale per la coltivazione e la vendita negli Stati Uniti nel Farm Bill 2018.

Si potrebbe presumere, quindi, che il CBD derivato dalla canapa dovrebbe essere legale a livello federale in ogni stato perché i livelli di THC non superano lo 0,3%. Ma il CBD occupa un’area grigia legale. Diversi stati, come il Nebraska e l’Idaho, regolano ancora essenzialmente l’olio di CBD come sostanza della Tabella 1 simile alla marijuana.

Il nostro recente studio ha scoperto che gli americani percepiscono la canapa e il CBD come farmaci da banco e il THC come un farmaco da prescrizione. Tuttavia, la persona media negli Stati Uniti non vede la canapa, il CBD, il THC o persino la marijuana alla stessa luce delle sostanze illecite come la metanfetamina e la cocaina, anche se entrambe sono classificate dalla DEA come aventi un potenziale di abuso inferiore rispetto alla marijuana.

L’attuale divieto federale di marijuana, in altre parole, non è in linea con il punto di vista del pubblico, sebbene la legalizzazione basata sullo stato dimostri che la società sta andando avanti senza la benedizione dei politici di Capitol Hill. Le vendite al dettaglio di marijuana ricreativa negli Stati Uniti potrebbero raggiungere gli 8,7 miliardi di dollari nel 2021, rispetto ai 6,7 miliardi di dollari nel 2016.

Poiché l’interesse per altri cannabinoidi, come il cannabigerolo o il CBG – che alcuni pubblicizzano come il nuovo CBD – continua a crescere, cresce anche la necessità di ulteriori ricerche mediche sulla cannabis.

Approfondimento su Cbd Cannabis e Marijuana

canapa legale Cannabis Legale marijuana legale

Shop Cannabis Legale Marijuana Legale e Hashish Legale Justcanapa

Shop Cannabis Legale Marijuana Legale e Hashish Legale Justcanapa

I nostri migliori prodotti derivati dalla Canapa Legale. Tra i derivati della Canapa legale conosciuta anche come Cannabis Light, Erba Legale Hashish legale derivano da fiori di Canapa coltivati all’aperto Outdoor, Indoor o in Green House.

Per coltivare la nostra Canapa Light detta anche Cannabis Light Erba legale Non usiamo pesticidi o agenti chimici per alterare i tassi di CBD che essendo coltivate in zone con una forte escursione termica hanno un elevato tasso naturale di CBD con thc sempre nella norma come da normativa secondo la legge del 2 Dicembre 2016 n. 242 (entrata in vigore il 14 Gennaio 2017) .

COMPOSIZIONE MARIJUANA LEGALE E HASHISH LEGALE

Infiorescenze legali di alta qualità.
Contenuto: 100% infiorescenze femminili di Cannabis legale;
Senza semi;
100% Legale;
100% Certificata;
0% Metalli Pesanti e pesticidi chimici;
Ingredienti: Infiorescenza di Canapa Sativa Legale, coltivata in Italia da seme certificato nel rispetto della legge;
Disponibile in vari formati.

ELENCO DI ALCUNI DEI NOSTRI PRODOTTI SULLO SHOP

Charas

Tropical Haze

Lemon Haze

Cannatonic

Cannatonic BZ1

Baby BOOM

Bluecheese

Harlequin – Harley Queen

Mango Haze

Ketama Hashish

Cheese Weed

Burbuka Hashish

Trinciato cannabe

E poi ci sono i nostri kit di prova che ti permetteranno di crearti il tuo kit personalizzato

KIT DI PROVA

 

 

UTILIZZO CANNABIS LEGALE

La Canapa Light è definita nella categoria “Biomassa” ed è da intendersi solamente per ricerca e sviluppo o uso tecnico.
Non ingerire.
Tenere fuori dalla portata dei bambini.
Vietata la vendita ai minori di 18 anni.
Acquistando questo prodotto dichiari di avere più di 18 anni.
Conservare in luogo fresco ed asciutto, possibilmente al buio.

Analogamente, la Canapa Light non è da considerarsi sostanza stupefacente perché non contiene THC o ne contiene al di sotto del limite di legge.
Consultare sempre un medico prima di modificare la propria dieta o utilizzare qualsiasi nuovo prodotto.
Questo prodotto non è destinato a diagnosticare, trattare, curare o prevenire alcuna malattia.

In particolare, la legge riguarda le disposizioni per la promozione della coltivazione e della filiera agroindustriale della Canapa.
In particolare è esclusa dalla legge 309/90 sugli stupefacenti in quanto i valori, certificati dal produttore, hanno un THC inferiore allo 0,4%.
Inoltre il decreto legge del 2015 sulla Cannabis terapeutica, che distingue e definisce quella terapeutica prevista con il commercio esclusivo sotto tutela dei farmacisti previa ricetta medica.
Di conseguenza esclude quelle non terapeutiche come queste infiorescenze che provengono da coltivazioni di canapa industriale.

IL NOSTRO SHOP DI CANAPA LEGALE, MARIJUANA LEGALE E HASHISH ONLINE

100% infiorescenze di canapa sativa, cresciute senza l’utilizzo di additivi chimici o insetticidi, raccolte e lavorate a mano.

Inoltre, ci teniamo a sottolineare il fatto che il prodotto che vendiamo, non è un prodotto medicinale o alimentare.

Vediamo la panoramica della Marijuana Legale con basso tasso di thc

Dal 2017, la cannabis legale e l’hashish legale a base di canapa legale e gli oli di cannabis sono stati messi in vendita in negozi di alimenti naturali o negozi specializzati in diversi paesi dell’UE, tra cui Francia, Italia, Lussemburgo, Spagna e Austria. Le vendite hanno avuto luogo sulla base dell’affermazione che questi prodotti non hanno un effetto psicotropo e quindi non sono sottoposte alle leggi sui farmaci. La rete dell’OEDT di corrispondenti legali nazionali ha recentemente affrontato la questione.

Cosa dicono le leggi internazionali sul controllo della droga?

Le convenzioni delle Nazioni Unite sul controllo della cannabis stabiliscono che la vendita non autorizzata di “fiori di cannabis” e “estratti e tinture di cannabis” dovrebbe essere soggetta a sanzioni penali nelle leggi nazionali sul controllo della droga. I fiori e gli estratti di cannabis di solito contengono i due cannabinoidi THC e CBD, ma la percentuale di ciascuno può variare notevolmente, in base alla varietà della pianta e alla tecnica di coltivazione. Il THC può causare effetti inebrianti, mentre il CBD è stato associato a benefici per la salute, sebbene ci siano poche prove per la maggior parte delle condizioni che sono state studiate. Il comitato di esperti dell’OMS sulla tossicodipendenza ha recentemente raccomandato che il CBD puro non dovrebbe essere elencato nelle convenzioni sui farmaci.

Si tratta di un avviso sui cookie standard che puoi facilmente adattare o disabilitare come preferisci. Utilizziamo i cookie per assicurarci di darti la migliore esperienza sul nostro sito web.

SE FAI UN ACQUISTO DI ALMENO 55 €SUBITO PER TE
17% DI SCONTO + SPEDIZIONE GRATIS
  • Aggiungi al tuo carrello almeno 55€ di merce ( maggiore è la spesa, maggiore sarà lo sconto)
  • Quando fai il Checkout ricordati di inserire il CODICE SCONTO: HALLOWEEN
  • Concludi l'ordine - Scade il 31 Ottobre 2021
0
    0
    Il tuo Carrello
    Il tuo carrello è vuoto